🎧 Nardella a Controradio per un bilancio su obbiettivi, criticità e sviluppo del territorio fiorentino: Restyling Stadio Franchi, Rigassificatore di Piombino, alcuni degli argomenti

Nardella
🎧 Nardella a Controradio per un bilancio su obbiettivi, criticità e sviluppo del territorio fiorentino: Restyling Stadio Franchi, Rigassificatore di Piombino, alcuni degli argomenti
/

Firenze, il sindaco della città metropolitana di Firenze, Dario Nardella, è intervenuto in diretta su Controradio per l’ultima puntata della trasmissione ‘Città Grande, per una lunga intervista in cui ha fatto un bilancio su obbiettivi, criticità e sviluppo del territorio fiorentino

Uno degli argomenti trattati è stato quello del restyling dell Stadio Franchi: con il direttore generale della Fiorentina Joe Barone ha detto il sindaco Nardella “abbiamo avuto una telefonata questa mattina e ci siamo confermati a vicenda l’obiettivo di lavorare insieme per lo stadio e per la riqualificazione di tutta quell’area della città. Ora la squadra ed il gruppo dirigente saranno impegnati a Moena per il consueto ritiro estivo che la società organizza sulle Dolomiti però appena avremo una data, quando Barone tornerà a Firenze, organizzeremo un incontro più approfondito per definire tutti i particolari che riguardano il progetto dello stadio e soprattutto il percorso che ci porterà fino alla realizzazione di quest’opera”.

Sulla riqualificazione del Franchi, ha aggiunto, “sono molto contento di questo passo in avanti con la Fiorentina, non ho mai dubitato della potenzialità della nostra collaborazione, ho sempre spinto su questo aspetto della cooperazione perché solo lavorando insieme possiamo ottenere grandi risultati. Ieri, inoltre, il ministro Franceschini ha confermato il via libera al progetto dello stadio ‘Franchi’, un altro importantissimo passo in avanti. Quest’opera che da decenni aspettavamo sta diventando davvero una realtà”.

E a proposito del rigassificatore di Piombino e replicando al sindaco della città Francesco Ferrari, critico con lo stesso Nardella: “Registro contraddizioni all’interno di Fratelli d’Italia. Faccio una domanda: come mai Fratelli d’Italia in Sicilia spingono per fare il rigassificatore a Porto Empedocle con il presidente Musumeci ed invece in Toscana non lo vogliono fare? Devono spiegare ai cittadini come mai in una Regione hanno una strategia ed in una regione un’altra?”.

“Negli ultimi mesi – ha aggiunto – non ho sentito il sindaco di Piombino. L’ho incontrato da quando è sindaco una volta e per la verità l’ho trovato un amministratore giovane, dinamico, simpatico, non ho nulla di personale contro di lui. Credo che il rigassificatore non debba diventare l’ennesima bandiera dello scontro politico in questa regione perché non sfugge a nessuno che la Toscana ha di fronte una grande sfida di modernizzazione, e se perdiamo questa sfida di modernizzazione noi finiamo nel Sud d’Italia”.

“Noi siamo ora in bilico, abbiamo il Nord da una parte ed il Sud dall’altra – ha aggiunto -. In Emilia-Romagna ci sono sette termovalorizzatori, in Lombardia più o meno altrettanti, nelle regioni dall’Emilia Romagna in su ci sono infrastrutture, l’Emilia Romagna sta spingendo sul rigassificatore, la Lombardia ha fatto investimenti importanti su impianti di smaltimento dei rifiuti. Credo che noi dobbiamo guardare al modello del Nord d’Italia, non a quello del Sud d’Italia”.

In podcast l’intervista a Dario Nardella in versione integrale.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments