Mar 16 Apr 2024

HomeCultura & SpettacoloCinema🎧 'Cambia uomo cambia', la rassegna cinematografica dedicata agli uomini sulla violenza...

🎧 ‘Cambia uomo cambia’, la rassegna cinematografica dedicata agli uomini sulla violenza contro le donne

Logo Controradio
www.controradio.it
🎧 'Cambia uomo cambia', la rassegna cinematografica dedicata agli uomini sulla violenza contro le donne
Loading
/

La settima arte come strumento di indagine, riflessione, confronto sulla violenza degli uomini contro le donne. Nasce la rassegna cinematografica, dedicata principalmente agli uomini, Cambia Uomo Cambia, in programma dal 27 febbraio al 15 maggio a La Compagnia a Firenze, e promossa dal Comitato civico “Impariamo a dire Noi – Circolo Arci 25 Aprile”.

Il cinema come strumento di indagine, riflessione, confronto, su una delle più stringenti emergenze sociali: la violenza degli uomini contro le donne, la cui drammaticità è registrata dalle cronache quotidiane. Basti considerare che, secondo i dati del Ministero della Salute, nel mondo la violenza contro le donne interessa 1 donna su 3 e che in Italia i dati Istat dimostrano che il 31,5% delle donne ha subito, nel corso della propria vita, una qualche forma di violenza fisica o sessuale, da parte di partner o ex partner, parenti o amici. La rassegna cinematografica si chiama Cambia Uomo Cambia, si tiene dal 27 febbraio al 15 maggio a La Compagnia (via Cavour 50/r, Firenze), ed è proposta dal Comitato civico “Impariamo a dire Noi – Circolo Arci 25 Aprile contro la violenza maschile sulle donne”. In programma cinque film, selezionati in collaborazione con il Cinema La Compagnia di Firenze – presentati alla presenza di esperti, esponenti della società civile e religiosa, cineasti – che affrontano la piaga della violenza degli uomini contro le donne, da diversi punti di vista. L’iniziativa, che si rivolge principalmente agli uomini, propone una riflessione sulla cultura patriarcale all’interno della quale questa violenza nasce e prospera e, al tempo stesso, vuole individuare possibili vie d’uscita, grazie ad un lavoro di analisi e introspezione. “Siamo consapevoli” – affermano ancora gli organizzatori – “che non a tutti gli uomini appartiene la cultura patriarcale e quel complesso di disvalori che portano alla violenza contro le donne. Ciò premesso, auspi-chiamo vivamente che chi fosse consapevole di essere un soggetto potenzialmente violento, che ha sentimenti di rabbia e aggressività, si rivolga ai servizi preposti, prima ancora che tali comportamenti vengano messi in atto”. “Con questa iniziativa – concludono – vorremmo dare inizio ad un nuovo percorso culturale che porti alla cessazione della violenza contro le donne e al rispetto della parità di genere”.

Il 27 febbraio, ore 21, sarà proiettato, alla presenza del regista, Un altro domani. Indagine sulla violenza nelle relazioni affettive, film documentario del 2023 di Silvio Soldini e Cristiana Mainardi. Il 5 marzo, ore 21, Her (Lei), scritto e diretto da Spike Jonze, con protagonista Joaquin Phoenix. Se ne parla con Tomaso Montanari. Il 9 aprile ore 20.30, sarà la volta de L’accusa, di Yvan Attal, con Charlotte Gainsbourg, Mathieu Kassovitz, Pierre Arditi, Ben Attal. Partecipa alla serata Don Andrea Bigalli. Il 30 aprile, ore 20.30, Women talking. Il diritto di scegliere, di Sarah Polley, con Rooney Mara, Claire Foy, Jessie Buckley, Frances McDormand. Saranno presenti Don Alessandro Santoro e Padre Bernardo Gianni. Si conclude il 15 maggio con Il popolo delle donne, di Yuri Ancarani, documentario del 2023. Il commento sarà affidato a Marco Deriu, sociologo dell’Università di Parma, di maschileplurale.it.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"