Trasporto sociale: contributi da Banca cr Firenze per acquistare mezzi

Banca Cr Firenze
Foto Controradio

600 mila euro messi a disposizione da Banca Cr Firenze per il via al bando Trasport-habile per l’acquisto di automezzi attrezzati per il trasporto sociale. Le domande entro il 10 maggio 2022.

Da Fondazione Cr Firenze 600 mila euro per l’acquisto di automezzi attrezzati per il trasporto sociale con la prima edizione del bando Trasport-habile. Le domande devono essere presentate entro il 10 maggio 2022. Previsto un contributo per l’acquisto di automezzi attrezzati per accompagnare le persone con difficoltà motorie. Gli enti che vorranno presentare la richiesta dovranno essere iscritti al registro regionale delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale da almeno due anni.

I 600 mila euro sono a disposizione delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale che svolgono attività di sostegno a disabili, anziani, persone affette da difficoltà motorie e non autosufficienti. Il bando riguarda le associazioni di Firenze e della sua Città Metropolitana, e delle province di Arezzo e Grosseto..

Avranno priorità i progetti che prevedono l’utilizzo dello stesso mezzo per servizi di trasporto a favore di più enti che operano nel sociale, oppure se l’acquisto dell’automezzo potrà essere utile a un numero maggiore di cittadini o per un’area più estesa del territorio. Il bando assegna un contributo di fino a un massimo di 40.000 euro per l’acquisto di automezzi di medie dimensioni, a nove posti, attrezzati con pedana per la salita e la discesa delle carrozzine; il contributo sarà invece fino a un massimo di 28.000 euro per l’acquisto di automezzi di piccole dimensioni, con tre posti più una carrozzina, attrezzati con pedana. Le associazioni che otterranno il contributo si impegneranno a mantenere la proprietà e la specifica destinazione d’uso del mezzo per almeno cinque anni dall’immatricolazione.

“Il bando ‘Trasport-habile’ si inserisce nell’ambito dell’attività istituzionale della Fondazione CrFirenze che è al fianco delle associazioni del Terzo Settore che operano in favore delle categorie svantaggiate, promuovendo assistenza e qualità della vita – afferma Gabriele Gori, direttore generale di Fondazione CrFirenze -. L’obiettivo di questo bando in particolare è contribuire a realizzare e rendere effettivo quello che viene definito ‘welfare di prossimità’ per consentire alle organizzazioni di volontariato, che svolgono un servizio di trasporto sociali, di garantire qualità e sicurezza agli interventi di soccorso sanitario e alle attività di sostegno delle categorie svantaggiate”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments