Verifiche ai pannelli di 4 ospedali in Toscana dopo il maxi incendio di Torre dei Moro a Milano

Toscana, Pistoia

Il 29 agosto 2021 nel capoluogo lombardo prendeva fuoco Torre dei Moro, un grattacielo di 18 piani. Oggi, l’inchiesta in corso della procura di Milano sul maxi incendio mette in allarme quattro ospedali della Toscana. Infatti i nosocomi di Prato, Pistoia, Lucca e Massa sono stati realizzati in project financing e le facciate di pannelli di rivestimento sono state costituite da materiali analoghi a quelli presenti nella struttura milanese distrutta dal fuoco.

“In una nota del ministero dell’Interno – spiegano l’ASL Toscana Centro e l’ASL Toscana nord ovest – è raccomandato ai vari comandi dei Vigili del Fuoco di valutare e prescrivere ogni misura che si renda necessaria affinché sia adeguatamente tutelata la sicurezza delle persone e dei beni in caso di incendio”. Le due ASL comunicano dunque di aver richiesto al Concessionario Sat di “effettuare verifiche riguardo ad approfondimenti circa la presenza di prodotti installati sulle facciate delle strutture ospedaliere“, realizzate dalla Regione Toscana con la procedura di project financing.

I vigili del fuoco di Prato hanno già acquisito, durante un sopralluogo del 16 maggio scorso, un pannello della facciata dell’ospedale per effettuare alcune prove che hanno dato inizio alla richiesta di verifica. Al momento l’ASL centro sta aspettando l’esito degli approfondimenti tecnici. “Come immagino tutti, esprimiamo la nostra preoccupazione in merito ad un’inchiesta della procura di Milano che coinvolgerebbe anche l’ospedale di Prato“, sottolinea in una nota Giovanni Galli, consigliere regionale della Lega. “C’è da augurarsi che i riscontri smentiscano l’eventualità che, se confermata, getterebbe nuove ombre sull’operato della Regione in ambito sanitario” osserva invece Claudio Belgiorno, capogruppo FdI in Consiglio comunale a Prato.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments