Strage Viareggio: Toninelli, toglieremo titolo “‘ cavaliere” a Moretti

Toninelli

Lo ha detto il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, a margine della messa oggi a Viareggio (Lucca) per il decennale del disastro ferroviario del 29 giugno 2009.

“Credo che il cavalierato debba essere immediatamente tolto a Mauro Moretti, al Senato è stata già presentata una mozione, e come presidente della Fondazione Fs sarà tolto come annunciato dal nuovo A.d del gruppo, perché chi ha sulle spalle responsabilità di questo tipo non può rappresentare le istituzioni italiane” ha detto il ministro Toninelli.

Che ha aggiunto.  ‘ai familiari delle vittime della strage di Viareggio ho detto che siamo umanamente e profondamente vicini come governo. Quello che e’ accaduto dieci
anni fa e’ inaccettabile e non deve mai piu’ succedere. Quello che stiamo facendo e’ un approccio pratico: regole certe, responsabilita’ chiare. Quando abbiamo scritto il decreto Genova abbiamo pensato anche a questa tragedia’. ‘Voglio incontrare tutte le famiglie delle vittime – ha sottolineato Toninelli -, li ricevero’ il 18 luglio al Mit e poi
andranno al Senato. Perche’ quello che queste persone  hanno subito e lo loro istanze diventeranno un contributo molto importante per il ministero e il sottoscritto per scrivere regole migliori’.

“Ho notato, ed è inaccettabile, che come agenzia per la sicurezza ferroviaria si facessero dei controlli ma non si facessero i sopralluoghi. Io ho imparato che finché non visito i tanti cantieri di cui sono responsabile questi non corrono, non si muovono, e che non basta controllare le carte. Non appena l’Agenzia per la sicurezza delle infrastrutture ferroviarie stradali e autostradali (Anfisa) che stiamo costruendo, con 500 unità, partirà con le nuove regole ci saranno tecnici che controllano le carte, le mettono in una valigetta e vanno sul posto a fare i sopralluoghi. Non solo per i binari ma anche per le strade e le autostrade” ha poi concluso il ministro  Toninelli.

avatar