Strage di Viareggio: lunedì al via processo di appello bis

strage viareggio
Immagine di repertorio

Inizierà lunedì 7 marzo a Firenze il processo di appello bis per la strage di Viareggio, il disastro ferroviario del 29 giugno 2009 in cui persero la vita 32 persone in seguito al gas gpl fuoriuscito da un vagone cisterna deragliato, che innescò un enorme incendio.

Il nuovo appello, sulla strage di Viareggio del 29 giugno 2009, è stato disposto dalla Cassazione, che ha annullato con rinvio la sentenza di secondo grado per 16 imputati, tra i quali i vertici delle Ferrovie come Mauro Moretti, Michele Mario Elia, Vincenzo Soprano, Mario Castaldo, oltre a dirigenti di aziende ferroviarie tedesche. Per questi imputati la Cassazione ha escluso l’aggravante dell’incidente sul lavoro dall’accusa di omicidio colposo plurimo, facendo scattare di conseguenza la prescrizione per questo reato.

Così la Corte di appello nel processo bis dovrà rideterminare le condanne considerando che l’unico reato che resta contestato è quello di disastro ferroviario. Nel corso del primo appello, Mauro Moretti aveva rinunciato ad avvalersi della prescrizione. Secondo quanto stabilito dalla Cassazione, tuttavia, in occasione del rinvio Moretti dovrà confermare o meno l’intenzione di rinunciare alla prescrizione. Lunedì in aula a Firenze saranno presenti anche i familiari delle vittime, che come già in passato ribadiscono le loro critiche alla sentenza della Suprema Corte.

“La Cassazione – si legge in un comunicato dell’associazione ‘Il mondo che vorrei’ – con la sua pronuncia vergognosa ha mandato in prescrizione l’omicidio colposo, non ha voluto guardare Viareggio per ciò che è stato: un incidente sul lavoro. Questa sentenza – prosegue l’associazione – è l’espressione massima dell’incapacità della giustizia di essere al servizio dei cittadini” e “influirà negativamente sulla ricerca della verità per i processi in corso (Rigopiano, Pioltello) e per quelli che si apriranno prossimamente (ponte Morandi, funivia Stresa Mottarone)”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments