🎧 Stop lavori ‘Autostrada dell’Acqua’, in piazza Libertà, trovati “interessanti reperti archeologici”

stop
©Controradio
🎧 Stop lavori 'Autostrada dell'Acqua', in piazza Libertà, trovati "interessanti reperti archeologici"
/

Firenze, è arrivato lo stop ai lavori della cosiddetta ‘Autostrada dell’Acqua’, in piazza della Libertà, perché sarebbero stati trovati ‘reperti archeologici interessanti’, ed i cantieri sono sotto monitoraggio della soprintendenza.

Secondo Stefano Giorgetti, assessore grandi infrastrutture e mobilità del Comune di Firenze, intervistato stamattina a Controradio, lo stop causerà ritardi nei lavori e quindi disagi alla viabilità, in quanto manterrà l’attuale circolazione in uscita da Piazza Libertà verso il viale Lavagnini che si sperava potesse essere cambiata il prima possibile in quanto “riduce la possibilità di passaggio in quella zona”.

Ad informare ufficialmente dell’accaduto arriva una nota di Pubbliacqua: “Il cantiere per la cosiddetta ‘Autostrada dell’Acqua’ a Firenze riprenderà non appena arriverà il via libera dalla Soprintendenza che sta analizzando i ritrovamenti archeologici che hanno portato all’interruzione dei lavori nell’area di piazza della Libertà”.

“Ci sembra doveroso precisare come Publiacqua sia pronta da subito a riprendere e concludere l’intervento di posa della nuova condotta su piazza della Libertà – si legge -. Gli scavi sono già pronti e le tubazioni stoccate sul posto. Siamo in attesa che la Soprintendenza dia il via libera a questa ultima tranche di lavorazioni, una volta terminate le valutazioni e le verifiche sui ritrovamenti archeologici”.

La nota ricorda che è stato portato a termine “l’intervento di collegamento nei giorni tra il 9 e l’11 agosto” è stata modificata “la viabilità di viale Lavagnini, riaperto al traffico viale Matteotti il 14 agosto” e sono stati concessi alcuni giorni di riposo agli operai, “proprio in virtù della necessaria attesa del nulla osta da parte della Soprintendenza. Siamo quindi pronti – conclude la nota – a lanciare lo sprint finale di questo grande intervento”.

Sul posto la viabilità rimane per ora come è stata allestita dall’inizio dei lavori, con le stesse deviazioni per il traffico, ma, si apprende da Palazzo Vecchio, la settimana prossima sarà fatto un coordinamento per valutare eventuali modifiche.

In podcast l’intervista a Stefano Giorgetti, assessore grandi infrastrutture e mobilità del Comune di Firenze, a cura di Gimmy Tranquillo

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments