Stadio, Nardella: “Avanti su progetto Mercafir”

Dario Nardella, sindaco di Firenze

“Per il nuovo stadio di Firenze i nostri uffici stanno andando avanti sul progetto Mercafir”, ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella ai microfoni di Controradio. Le ipotesi più accreditate erano il restyling dello stadio Artemio Franchi, o la costruzione del nuovo stadio della Fiorentina a Campi Bisenzio anziché nel capoluogo. “O si mette tutto dentro, oppure non sono disponibile prendere un pezzo alla volta”, ha ribadito.

Per il sindaco Nardella “Per fare un discorso chiaro di sviluppo dell’area metropolitana della Piana si deve rimettere tutto sul tavolo. Ma se il giochino è ‘io mi prendo quello che voglio e ti lascio quello che non voglio’, io non ci sto, è chiaro? Lo dico a tutti, compresi i miei colleghi di partito, perché non è questo il modo di pensare a uno sviluppo complessivo”, ha dichiarato a margine di un sopralluogo al cantiere della stazione Tav.
“O si mette tutto dentro – ha dichiarato -, come termovalorizzatore, pista dell’aeroporto, stadio e infrastrutture e allora si fa un ragionamento serio, da classe dirigente della Piana, oppure non sono disponibile a giocare alla strategia del carciofo, di prendere un pezzo alla volta”.
“Il progetto Mercafir, – ha ribadito il sindaco -, “è l’unico caso per il quale è già stata approvata una variante urbanistica e abbiamo tutto pronto, tempistiche, investimenti e di questo parleremo con Commisso, coi tecnici della Fiorentina coi quali siamo costantemente in contatto”. “Il soggetto privato, ossia la società viola, può fare quello che vuole ma quando il soggetto privato si confronterà col sindaco metropolitano e del capoluogo saprà come la vedo. Ma non c’è alcun problema nel rapporto con la Fiorentina”, ha sottolineato Nardella.
Riguardo all’ipotesi dello stadio della Fiorentina a Campi Bisenzio (Firenze), “non solo non sono disponibile, ma mi batterò contro con tutte le forze che ho, come sindaco metropolitano e di Firenze. Questo non è un discorso di campanilismo perché sono il sindaco che ha portato le tranvie fuori da Firenze, mi sono battuto per lo sviluppo dell’area metropolitana col piano strategico, abbiamo vinto 40 milioni, primi in Italia, con il piano periferie per l’area metropolitana, mi sono battuto per il ponte delle Signe, per rifare le scuole a Empoli, e mi sto battendo coi Comuni del Mugello per rafforzare la connessione faentina sul fronte dell’Appennino”, ha concluso Nardella ai microfoni di Controradio.
Intervista di Gimmy Tranquillo al sindaco di Firenze Dario Nardella
0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments