Sciopero servizi ambientali: Alia, “oggi evitare di buttare rifiuti”

Firenze
Foto archivio

Sciopero servizi ambientali: anche in Toscana oggi sciopero nazionale dei lavoratori dei servizi ambientali per il rinnovo del contratto, che nella regione riguarda 6 mila addetti.

Tre i presidi organizzati da Fp Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Fiadel: a Firenze (ore 10-13, davanti sede Alia, via Baccio da Montelupo 52) a Siena (davanti sede Sei Toscana, via Simone Martini 57) e Pisa (RetiAmbiente, piazza Vittorio Emanuele II).

A causa dello sciopero generale nazionale di tutte le imprese pubbliche e private del comparto igiene ambientale potrebbero verificarsi ritardi nella raccolta dei rifiuti. Lo spiega il gestore del servizio Alia che invita per oggi gli utenti a conferire il minor quantitativo possibile di rifiuti ai servizi di raccolta. gli utenti a conferire il minor quantitativo possibile di rifiuti ai servizi di raccolta.

Su tutto il territorio dei 58 comuni serviti da Alia, spiega una nota, saranno garantite le prestazioni indispensabili previste dall’accordo di regolamentazione: raccolta e trasporto
rifiuti definiti pericolosi, solidi urbani per mense pubbliche e private, ospedali, case di cura, ospizi, centri di accoglienza, orfanotrofi, stazioni ferroviarie ed aeroportuali, caserme e
carceri. E ancora pulizia dei mercati, aree sosta attrezzate, aree di interesse turistico e museale. Saranno garantite anche le attività di disinfestazione, derattizzazione, disinfezione, raccolta siringhe per casi urgenti e su segnalazione dell’autorità sanitaria, oltre al ripristino di condizioni di sicurezza e agibilità stradale.

Alia sottolinea anche che a causa dello sciopero si potranno verificare chiusure degli Ecocentri, degli sportelli Tari, degli Infopoint, oltre alle assenze degli Ecofurgoni.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments