Sanità: Saccardi, chiesto Asl coprire turnover del personale

turnover

“Abbiamo dato indicazione a tutte le aziende sanitarie di coprire il turnover sempre, anche a seguito di quota 100, e di sostituire i primariati ovvero le unità operative complesse e se ciò non avviene non dipende dalla nostra volontà, ma dalla indisponibilità di graduatorie per quei profili professionali”.

Lo ha detto l’assessore toscano al diritto alla Salute, Stefania Saccardi, rispondendo in Consiglio regionale ad un’interrogazione di Sì Toscana a sinistra presentata insieme a Monica Pecori (Gruppo misto), in merito alla carenza di personale sanitario nelle Asl della Toscana necessario per coprire il turnover.

“Sappiamo che il tema del personale è un tema su cui ci dobbiamo spendere il massimo possibile – ha aggiunto Saccardi – per questo abbiamo dato indicazioni in questo senso stando però dentro i limiti imposti della normativa nazionale sui limiti di spesa relativi alle assunzioni di personale”.

Paolo Sarti (Sì Toscana a sinistra) si è detto “soddisfatto della risposta dell’assessore, ma non per la situazione dell’Asl Nord ovest” in cui, ha aggiunto, “si rincorre l’emergenza: delle sale operatorie aperte ne lavora tre nel pomeriggio e si allungano le file di attesa. I 70 assunti tra infermieri e Oss sono un’inezia”.

avatar