Regionali, Verdi: “Prima il programma e poi candidato”

verdi
Immagine da sito fb Verdi Toscana

Per i Verdi, prima della scelta di un candidato unitario con il Pd, deve esserci un confronto su un possibile programma di coalizione. Questo è quanto dichiarato da Europa Verde Toscana dopo l’incontro con Simona Bonafè. Tra i punti sostenuti ci sono la transizione ecologica e il piano Toscana Carbon neutral 2050.

Secondo i Verdi, “è necessario che questo programma preveda una radicale trasformazione del modello di sviluppo toscano. Occorre avviare decisamente la transizione ecologica, di cui tutti finalmente parlano, ma che oltre alla retorica, ha bisogno di atti concreti”. Durante il confronto, “abbiamo riscontrato una disponibilità chiara a confrontarci su un programma di transizione ecologica per la Regione, a partire dal piano Toscana Carbon neutral 2050, in fase di redazione da parte del governo regionale uscente. Allo stesso tempo, le continue notizie riguardo a questa o quella candidatura alla carica di presidente non sono d’aiuto ad un confronto sereno per la costruzione di una possibile alleanza”.

I Verdi, si legge nel comunicato, “non intendono proporre un loro candidato, né parteggiare per una o l’altra corrente di altri partiti. Ma è chiaro che, oltre a un programma convincente di cambiamento. sarà necessario che un’eventuale coalizione indichi un candidato coerente con la svolta ecologista che si intende realizzare”. “Chiediamo quindi a tutti i soggetti coinvolti nelle consultazioni di iniziare ad affrontare i punti chiave del programma – conclude Europa Verde Toscana -, che saranno le basi su cui si dovrebbe fondare la coalizione. Affrontando in un secondo momento la ricerca, unitaria, del candidato adatto ad interpretarli”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments