Prenotazioni per 63-64enni, e Giani annuncia il 13/5 per i cinquantenni

Vaccini

Firenze, al via, sul portale della Regione Toscana, le prenotazioni per i vaccini per coloro che hanno 63 e 64 anni, vengono infatti aperte le agende per i nati nel 1957 e nel 1958 “nell’ottica di un progressivo allargamento della platea delle persone da vaccinare – si legge sul sito regionale – che rientrano nell’ampia fascia anagrafica degli over 60”.

Oltre 3.000 prenotazioni sono state fatte sul portale regionale dei vaccini dopo pochi minuti dall’apertura della finestra dedicata ai 63-64enni. Le dosi a disposizione sono circa 45.000. È quanto si apprende dalla Regione Toscana. Insieme alla nuova fascia di età, sul portale regionale sono state riaperte anche le prenotazioni per le forze dell’ordine, in base, spiega la Regione, alle ultime disposizioni della struttura commissariale per la campagna di vaccinazione.

Nei prossimi giorni, si spiega, si aprirà progressivamente alle altre classi anagrafiche rimanenti della categoria dei sessantenni, per avviare a pieno regime la categoria degli over 60 sia in relazione alle forniture di vaccino realmente disponibili, sia per consentire il potenziamento del portale regionale, previsto in questi giorni, per sostenere i grandi flussi di prenotazioni.

Nel frattempo, aggiunge la nota, continuano a rimanere aperte le agende per i 65-69enni: delle 102mila dosi (J&J e Pfizer) messe a disposizioni mercoledì scorso sono ancora disponibili 3mila.

Ed il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani anticipa in una nota sulla campagna vaccinale, le prossime tappe: “Le vaccinazioni proseguono a pieno ritmo su più fronti tanto che, in osservanza della circolare del commissario per l’emergenza Figliuolo, con molti colleghi presidenti ci stiamo confrontando per partire tutti insieme con la programmazione degli over 50. Una data possibile potrebbe essere il 13 maggio”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments