Pensionato ucciso da coltellata: figlia indagata per omicidio

coltellata

Capannori, in provincia di Lucca, per la morte di Roberto Franceschi, il pensionato 70enne deceduto ieri, dopo essere stato raggiunto da una coltellata al petto, mentre si trovava nella sua abitazione a Lammari, la procura ha indagato, a piede libero, per omicidio volontario, la figlia Ilenia di 44 anni.

Questo pomeriggio la scientifica dell’Arma dei Carabinieri è tornata nella abitazione per effettuare accertamenti tecnici necessari a chiarire cosa sia accaduto nell’abitazione dei Franceschi, e ricostruire  la dinamica che ha procurato al pensionato la coltellata mortale, nel tardo pomeriggio di ieri.

Al momento del dramma in casa con il settantenne c’erano la moglie, 64 anni, costretta su una sedia a rotelle da una malattia e la figlia Ilenia, intenta a pulire della verdura.

Da quanto emerso ci sarebbe stato un litigio tra padre e figlia e l’uomo sarebbe stato poi ferito con un coltello da cucina: il 70enne è riuscito a uscire di casa barcollando per chiedere aiuto ma per lui non c’era già più niente da fare.

La donna, interrogata a lungo, si sarebbe difesa dicendo che si sarebbe trattato di un incidente: il padre durante una discussione si sarebbe avvicinato a lei, che stava appunto maneggiando un coltello per pulire gli ortaggi, e secondo la sua versione dei fatti, non si sarebbe trattato di un atto voluto.

Toccherà agli inquirenti coordinati dal pubblico ministero Salvatore Giannino chiarire gli esatti contorni di quanto accaduto. Lunedì prossimo è in programma l’autopsia.

avatar