Pedonalizzazione Piazza Duomo: 10 anni dal provvedimento di Renzi

Firenze, sono passati dieci anni da quando piazza del Duomo è stata chiusa al traffico. Matteo Renzi quest’oggi su Facebook: “la pedonalizzazione, restituiva a Firenze la capacità di guardare in alto”.

“La Cattedrale di Santa Maria del Fiore smette di essere considerata uno spartitraffico e piazza Duomo torna alla sua funzione originaria, quella di piazza, una delle piazze più belle del mondo” affermava Matteo Renzi quando il 25 ottobre 2009, da sindaco di Firenze, inaugurava la nuova vita pedonale dell’area. Percorrendo via Martelli con un pulmino anni ’30, con a bordo alcuni centenari e qualche neonato, e chiudendola simbolicamente con una catena, l’allora primo cittadino ufficializzava la realizzazione di un’idea nata nel settembre 2009 e concretizzata nel giro di un mese.

Al tempo, lo spazio intorno alla Cattedrale era attraversato da 1.850 bus e da un numero non precisato di automobili ogni giorno, che, in un anno, si traducevano in 2,6 tonnellate di emissioni di monossido di carbonio, 6,4 tonnellate di ossidi di azoto e 450 chilogrammi di Pm10 oltre alle costanti vibrazioni a cui erano sottoposti i monumenti.

Furono varie le critiche mosse contro la scelta di chiudere al traffico la zona, su tutte il blocco del progetto della fermata della tramvia in piazza del Duomo, “ma quel 25 ottobre 2009 magicamente la città si ritrovò meravigliata: perché un gesto banale, la pedonalizzazione, restituiva a Firenze la capacità di guardare in alto” scrive oggi sul suo profilo il leader di Italia Viva.

“In questi dieci anni il turismo è esploso, le domeniche dei musei sono diventate un must, il sistema tranviario ha ridotto il traffico. La pedonalizzazione è stata simbolo e inizio di tutto questo – conclude renzi, invitando tutti a farsi “una camminata in piazza del Duomo a Firenze”.

Ad oggi, dopo 10 anni, la piazza resta a passo ‘Duomo’ (citando lo slogan allora scelto per promuovere il provvedimento) anche se continunano a non placarsi i malumori per il carente trasporto pubblico intorno all’area pedonale sempre più frequentata da folle di turisti che da fiorentini.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments