Sab 20 Lug 2024

HomeToscanaLavoroNasce Arti in Toscana: la nuova agenzia regionale per l'impiego

Nasce Arti in Toscana: la nuova agenzia regionale per l’impiego

La presentazione ufficiale del nuovo soggetto regionale della Toscana è avvenuta oggi a Firenze.

Ha avviato la sua attività lo scorso 28 giugno Arti, l’agenzia regionale per il lavoro della Regione Toscana. La presentazione ufficiale del nuovo soggetto regionale è avvenuta oggi a Firenze: i 413 dipendenti che lavoravano per i centri per l’impiego sono passati alle dipendenze del nuovo ente, compresi 97 contratti a tempo determinato che saranno stabilizzati entro l’anno.
Rimane da nominare il direttore, per la cui selezione c’è un bando aperto fino al 13 luglio. I Cpi toscani ricevono adesso 300 mila utenti l’anno e 17 mila imprese, cui erogano rispettivamente quasi un milione di interventi di politica attiva e 30 mila servizi di consulenza specialistica.
“Le politiche attive avranno un ruolo fondamentale e il nostro obiettivo è integrare sempre di più i servizi per l’impiego con le politiche per la formazione”, ha commentato Cristina Grieco, assessore regionale a formazione e lavoro”.
“Il lavoro e la formazione – ha affermato l’assessore regionale alla presidenza, Vittorio Bugli – sono una priorità per questa giunta, tant’è che sono anche tra le competenze per cui abbiamo avviato una procedura di richiesta di autonomia speciale”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)