Nardella: Atto per sgombero Cpa? Valuteremo

Il sindaco della città, questa mattina in Palazzo Vecchio, ai giornalisti che gli chiedevano se intendesse seguire l’atto approvato ieri in Consiglio Comunale con cui si chiede di sgomberare l’immobile, di proprietà comunale, occupato dal centro sociale Cpa, ha risposto che valuterà.

“Ho rispetto e guardo con attenzione tutti gli atti che vengono votati dal Consiglio comunale, come sempre accade valuteremo anche l’invito contenuto in questa risoluzione”, ha risposto il sindaco di Firenze Dario Nardella,ai giornalisti in Palazzo Vecchio, riguardo l’atto di richiesta di sgombero del centro sociale Cpa.

L’immobile, in via Villamagna, di proprietà comunale, è occupato abusivamente dal centro sociale da circa dieci anni.

Inoltre nel centro, venerdi scorso, in occasione del 40ennale del rapimento di Aldo Moro, è stato ospitato un incontro con la ex Br Barbara Balzerani, cosa che è stata definita, nel testo dell’atto, presentato da Fi e FdI e approvato con il voto favorevole di Pd, M5S e della consigliera civica Cristina Scaletti, ““inaccettabile”, in una città come Firenze, “da sempre impegnata nella tutela della Costituzione italiana, garante della legalità e impegnata nella lotta al terrorismo in tutte le sue forme”

A quanto si apprende, intanto, sulla questione Palazzo Vecchio si confronterà con prefettura e forze dell’ordine.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments