Murale Gramsci casa popolare finito,tra prime visite Bennato

Foto Controradio

E’ stato completato oggi il maxi murale dell’artista Jorit raffigurante Antonio Gramsci realizzato su un edificio di alloggi popolari a Firenze, in via Canova. E tra i primi ad ammirarlo c’è stato il cantautore Edoardo Bennato che era a Firenze per motivi professionali e ha voluto vedere di persona il nuovo lavoro, che occupa un facciata esterna per 213 mq.

Bennato è andato a vedere l’opera di street art in forma riservata intrattenendosi sul posto nei giorni scorsi, mentre l’artista Jorit stava ancora completando il murale. “Antonio
Gramsci – ha scritto Jorit in un post su Instagram – non è solo il filosofo italiano più letto e tradotto nel mondo. Antonio Gramsci è soprattutto una cosa: lotta. Lotta per un mondo
migliore, per la sanità e scuola pubblica, per il diritto e il dovere del lavoro, per lo stato sociale, per l’eliminazione della povertà e delle disparità nord-sud e soprattutto lotta per
dare potere a chi realmente crea ricchezza nella società, i lavoratori. Chissà che penserebbe oggi vedendo che quel modello tanto faticosamente costruito viene smantellato e che ad ogni pezzo che viene distrutto aumentano egoismi e sfruttamento.
Quanto ci manchi, Antonio…”.
Tra coloro che hanno visitato l’opera anche il sindaco di Firenze Dario Nardella che, su Twitter, ha postato le foto del ritratto di Gramsci: “Il nuovo murale di Jorit – ha scritto – è pronto: il ritratto di Antonio Gramsci, uno dei più grandi pensatori del Novecento italiano, è oggi su un palazzo di via Canova. La street art invade i quartieri di Firenze con una
figura che ispira tutti noi all’amore per la libertà”.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments