Middle East Now, seconda giornata del festival

Middle East Now è partito! A Firenze fino al 3 ottobre al Cinema La Compagnia, al Cinema Stensen – e online sulla piattaforma PiùCompagnia. Seconda giornata: mercoledì 29: Siria, Afganistan e Marrakech al MAD

Alla Compagnia nel pomeriggio dalle 16.15 la seconda giornata di festival Middle East Now che inizia col bellissimo corto palestinese THE PRESENT di Farah Nabulsi (Palestina, 2019, 25’). Yusuf e la figlia vanno ad acquistare un regalo di anniversario per la moglie, cosa che in Cisgiordania richiede molta pazienza e contrattazioni…

A seguire l’anteprima italiana di PALESTINIAN WOMEN: A GUIDE TO CULTURAL RESISTANCE di Mariette Auvray (Francia, 2020, 52’), vibrante documentario che ci porta a incontrare attiviste, femministe, imprenditrici, artiste, le donne palestinesi che nella loro quotidianità stanno plasmando il panorama culturale di un territorio dilaniato dalla guerra.

Dalle 18.00: per il Focus Afghanistan il documentario THE FORBIDDEN STRINGS di Hasan Noori  (Afghanistam, Iran, Qatar, 2019, 72’). Protagonisti Akbar, Soori, Mohammed e Hakim, figli di genitori afghani fuggiti in Iran, e gli unici immigrati del Paese ad aver formato una rock band. Finora è mancata loro l’opportunità di suonare dal vivo e il grande giorno è arrivato. Quando decidono di partire per Kabul i loro famigliari sono contrari e preoccupati, ma i giovani non si fermano. Con la partecipazione della produttrice Afsaneh Salari. Alle 21.00 il focus Siria Nights.

Per quanto riguarda il Cinema Stensen alle ore 16:30, la replica del film di apertura di questa edizione, RADIOGRAPH OF A FAMILY di Firouzeh Khosrovani (Iran, Norvegia, Svizzera, 2020, 82’), uno dei documentari più belli dell’ultimo anno, Miglior Documentario al festival IDFA di Amsterdam.

Dalle ore 18:00 inizia un’intensa programmazione dedicata all’Afghanistan. Con la proiezione di OSAMA di Siddiq Barman (Afganistan, Giappone, Irlanda, 2003), capolavoro assoluto del cinema afgano. Storia di una bambina che durante la dominazione talebana, per continuare a lavorare e salvare la famiglia dalla miseria decide di travestirsi da maschio. La serata alle ore 21.00 parte con l’intenso e pluripremiato cortometraggio ANGELUS NOVUS di Aboozar Amini

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO QUI

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments