Massa: trovate scritta ‘no trans’ su palazzo e in strada

trans
Immagine da profilo Fb Alessandro Bandoni

‘No trans in questo condominio’, questa è la scritta apparsa su un cartello qualche giorni fa accanto all’ingresso di una palazzina a Marina di Massa (Massa Carrara). Secondo il racconto di una donna che abita nello stabile, nello stesso giorno le auto nel parcheggio del condominio sarebbero state tappezzate di bigliettini recanti la stessa scritta. Il caso è stato segnalato oggi ad Alessandro Bandoni, rappresentante locale della comunità Glbt ed ex consigliere alle pari opportunità del Comune di Carrara.

Questo episodio è stato seguito da un’altra scritta a caratteri cubitali, accompagnata da un disegno osceno, ‘No trans qui’, apparsa oggi su un muro alla periferia di Massa. “Non è sicuramente un caso che nel giorno in cui la comunità Glbt di tutto il mondo celebra il ricordo delle persone transgender uccise e morte per mano dell’ignoranza e della mostruosità umana, nel territorio di Massa appaiono scritte e cartelli contro le persone transessuali”. “E’ inaccettabile che nel 2019 ancora possano accadere queste cose. Davanti a questi fatti non c’è da scherzare, c’è da prendere delle contromisure culturali forti”, ha scritto su Facebook Bandoni. “Persone che esprimono liberamente e tranquillamente il loro odio verso ‘il diverso’ senza capire che le diversità arricchiscono la società e alzano il livello culturale di essa”, conclude.

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Klf Recent comment authors
nuovi vecchi i più votati
Klf
Ospite
Klf

Davvero delle scritte incivili! Ad esempio nel mio condominio abita anche una trans e stasera quando sono rientrato l’ho vista uscire per andare al lavoro. Devo assolutamente dire che la sua presenza non mi dà alcun fastidio! E non vedo che fastidi possa dare!