Madre e figlia morte Cuba: il giallo dei documenti mancanti , rubati?

Cuba
Foto tratta da profilo Facebook.

Sarebbero state trovate senza documenti Alice Catarzi, 23 anni, e sua madre Mercedes, residenti nel Pratese, morte in un incidente stradale a Cuba mercoledì scorso.

A confermare la sparizione dei documenti, spiegando che sarebbero “stati rubati durante l’attesa dei soccorsi”, una parente delle vittime. Nell’incidente è rimasto ferito il marito di Mercedes e padre della giovane, Massimiliano Catarzi. La famiglia pratese era in procinto di rientrare in Italia dopo 5 settimane di vacanza a cuba, paese d’origine di Mercedes: i biglietti di ritorno portavano la data del 16 gennaio. Proprio nell’isola, circa 25 anni fa, la donna aveva conosciuto l’uomo con cui si sarebbe sposata.

Il viaggio era stato rinviato negli ultimi 3 anni a causa della pandemia. Madre, padre e figlia erano in una casa nella provincia di Holguin e l’incidente sarebbe avvenuto mentre la famiglia si stava dirigendo a Banes. L’auto della famiglia pratese si sarebbe scontrata con un’altra vettura. Nel quartiere di San Paolo, a ovest di Prato, la famiglia Catarzi vive in una serie di appartamenti che si affacciano su un’ampia corte. “Sappiamo che Massimiliano è attaccato a un respiratore dopo aver subito un intervento per un problema a un polmone”, spiega la parente. Le notizie che arrivano da Cuba sono frutto di un ponte telefonico, spiega la familiare, con alcuni cugini che si sono recati in ospedale per cercare conferme.

“Massimiliano è cosciente e si ricorderebbe tutto dell’incidente”. Sempre secondo quanto riferito dalla parente l’altro auto coinvolta avrebbe patito “pochissimi danni”. Il rientro della salme da Cuba  in Italia, spiega la stessa familiare, sarebbe previsto per mercoledì prossimo.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments