Lucca. Da domani lo stop per le vetture euro 3

Euro 3
Stop vetture Euro 3

Il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini ha emesso un’ordinanza che prevede a partire da domani martedì 15 gennaio, fino a venerdì 18 gennaio il divieto anche per le vetture Euro 3. Questo va ad aggiungersi al divieto alla circolazione delle autovetture diesel euro 0, 1 e 2, emesso nei giorni scorsi a causa dei ripetuti sforamenti dei livelli di Pm 10 nell’aria che si sono susseguiti ininterrottamente nelle ultime settimane.

In sostanza, se fino ad ora le ordinanze che si sono susseguite a partire dalla fine del mese di novembre hanno riguardato l’utilizzo dei caminetti e degli impianti a biomasse da una parte e il divieto di circolazione del parco auto più vecchio, costituito dalle autovetture diesel euro 0, euro 1 ed euro 2, la nuova direttiva firmata quest’oggi dal sindaco vieta anche alle autovetture diesel euro 3 (mezzi immatricolati prima del 2006) di spostarsi sull’intero territorio comunale.

Vediamo nel dettaglio il dispositivo. Per quattro giorni consecutivi, da domani martedì 15 gennaio fino a venerdì 18 gennaio, nelle abitazioni del territorio comunale che si trovano a un’altezza uguale o inferiore a 200 metri sul livello del mare, è vietato accendere gli impianti di riscaldamento domestico a biomasse nel caso in cui questi non siano l’unica fonte di riscaldamento per la casa. E’ vietato inoltre utilizzare legna da ardere per i caminetti o per gli altri impianti di qualsiasi tipo che non garantiscano un rendimento energetico adeguato e basse emissioni di monossido di carbonio: sono escluse dal divieto le stufe a pellet. Negli stessi giorni, nella fascia oraria che va dalle 7.30 del mattino fino alle 19.30 della sera, su tutto il territorio comunale non potranno circolare le autovetture diesel euro 0, euro 1, euro 2 ed euro 3, nonché i veicoli merci euro 0, euro 1 ed euro 2.

Ovviamente il divieto di circolazione non riguarda tutta una serie di veicoli di pubblica utilità (dai mezzi della Polizia alle ambulanze ai mezzi per la raccolta dei rifiuti, etc.) e tutta una serie di casistiche in cui ogni singolo cittadino può trovarsi (persone invalide in possesso di veicolo autorizzato, persone che devono recarsi alle strutture sanitarie del territorio per visite mediche già programmate, etc.)

L’ordinanza completa può essere consultata sul sito www.comune.lucca.it e per comprendere a che classe appartiene il proprio automezzo è necessario consultare il libretto di circolazione.

avatar