Lun 17 Giu 2024

HomeToscanaCronacaLivorno: prestiti con tassi fino al 1000%, due arresti

Livorno: prestiti con tassi fino al 1000%, due arresti

Due uomini di 36 anni, livornesi, sono stati arrestati dai carabinieri di Livorno, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere, per concorso nei reati di usura ed estorsione. I militari hanno poi denunciato un 39enne per usura.

Al centro delle indagini, svolte dal nucleo investigativo dei carabinieri di Livorno e coordinate dalla procura livornese, la concessione di prestiti con un tasso di interesse arrivato fino al 1000%. Secondo quanto spiegato dagli inquirenti, il denunciante, che ha dichiarato di essere vittima di usura dal 2019, recentemente si sarebbe rivolto ai due arrestati per far fronte a debiti personali.

Avrebbe ricevuto nei primi mesi di quest’anno due prestiti, di 3mila e 5mila euro, pattuendo tassi per il primo dell’800% e per il secondo del 350%, concordando poi, per un ulteriore prestito di 4mila euro, la restituzione della somma complessiva di 40 mila euro, pari alla corresponsione di un tasso di interesse del 1000%. Quando poi la presunta vittima, riuscita a restituire solo i capitali ricevuti, avrebbe riferito ai due arrestati di non essere più in grado di corrispondere gli
interessi richiesti sarebbe stata percossa, minacciata e intimidita con telefonate minatorie sempre più insistenti. I carabinieri hanno sequestrato anche diverse migliaia di euro in contanti, due carte di credito e alcuni dispositivi informatici.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)