‘Leggere: forte!’, tanti libri in arrivo nelle scuole toscane

Leggere: forte

Firenze, tanti libri in più per proseguire le attività di ‘Leggere Forte!’ Ad alta voce fa crescere l’intelligenza’.

La Regione Toscana, spiega una nota, ha stanziato poco meno di 80mila euro per aumentare la dotazione libraria (a cura delle Conferenze zonali per l’educazione e l’istruzione) a favore delle biblioteche dei nidi e delle scuole che aderiscono all’azione ‘Leggere: Forte!’ per l’anno 2020-2021.

Unico a livello nazionale, il progetto ‘Leggere: Forte!’ Ad alta voce fa crescere l’intelligenza’, si sottolinea, “ha permesso alla Regione Toscana di aprire una pagina tutta nuova sulla valorizzazione della lettura ad alta voce, con l’obiettivo di inserirla come pratica sistematica dal nido fino alla scuola di secondo grado, con lo scopo di favorire il successo nei percorsi scolastici e di vita delle bambine, dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi proprio grazie all’ascolto della lettura ad alta voce da parte loro”.

“Anche grazie alla ricerca elaborata l’anno scorso dal gruppo di ricerca di Leggere:Forte! è stato dimostrato che la lettura ad alta voce, se praticata con costanza, riesce a colmare gli svantaggi e permette di esprimere le proprie potenzialità non solo a scuola ma anche nella vita – dice l’assessore toscano a istruzione e formazione Alessandra Nardini -. Considero dunque questo progetto e i suoi effetti una pratica di democrazia cognitiva rivolto a tutte le bambine e i bambini e a tutte le ragazze e ragazzi. Le risorse che la Regione ha destinato alla realizzazione di Leggere: Forte! con la delibera approvata nell’ultima Giunta serviranno per incrementare la dotazione libraria dei nidi e delle scuole impegnati nel progetto e resteranno poi nella disponibilità di queste strutture”

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments