Mar 18 Giu 2024

HomeToscanaCronacaLega, vandalizzata la sede di Firenze in viale Corsica. Insulti anche a...

Lega, vandalizzata la sede di Firenze in viale Corsica. Insulti anche a Berlusconi

Vandali nella sede della Lega di Firenze di viale Corsica. Scritte davanti a ingresso e sulle vetrine. “Certe minacce non ci spaventano, anzi dimostrano che la nostra battaglia contro l’illegalità in città è giusta”, dicono il Commissario Comunale Lega Firenze, Federico Bonriposi e i Consiglieri Comunali e di Quartiere Lega di Firenze

“Se pensano di fermarci con certi ridicoli atti vandalici non hanno capito nulla della Lega. Queste reazioni non fanno altro che confermare che stiamo lavorando bene nei quartieri in difesa della legalità! Andremo avanti come sempre a testa alta, purtroppo non è la prima volta che accadono fatti del genere e non sarà nemmeno l’ultima, temiamo, vedendo la pochezza di certa gentaglia”, dicono ancora.

Al centro ci sarebbe la lotta alle occupazioni. “Probabilmente in questa città a taluni diamo fastidio. A Firenze, è evidente che raccontare la verità su stampa e televisione fa male ad alcuni “personaggi locali”. Parlare di occupazioni abusive, di racket e violenze e microcriminalità presenti negli immobili occupati turba infatti la vita di tutti coloro che vorrebbero vivere e convivere nella illegalità.  Noi della Lega proseguiremo nelle nostre battaglie, a cominciare da oggi che è previsto l’Open Day Sede per la raccolta firme lanciata nei giorni scorsi in città contro le occupazioni. Forse certi vandali pensavano di fermare la nostra azione con certe scritte? Firenze merita il rispetto delle regole e noi come Lega saremo sempre in prima fila per ribadirlo.”

Sulla questione è intervenuta anche l’eurodeputata Susanna Ceccardi.  “Solidarietà alla Lega di Firenze che nonostante gli attacchi, i danneggiamenti e le continue minacce alla sede di viale Corsica, continua orgogliosamente a promuovere riunioni, incontri e iniziative sempre più partecipate sul territorio e per il territorio. Le sedi di tutti i partiti, che rappresentano la nostra democrazia, dovrebbero essere sempre rispettate ed inviolabili. Purtroppo, invece, dopo mezzo secolo la mentalità di certi antidemocratici non è ancora cambiata e probabilmente non cambierà mai. Mi auguro che i responsabili di questo ennesimo gesto minatorio possano essere quanto prima individuati e puniti e mando un grande abbraccio ai leghisti fiorentini”.

lega

Scritte e insulti contro Silvio Berlusconi anche alla vicina sede di Forza Italia.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)