La settimana di concerti targata Music Pool.

Da Fresu (oggi mercoledì 1 agosto) con i suoi Devil Quartet, fino al Grey Cat Festival. Ecco tutti gli appuntamenti targati Music Pool fino al 6 di agosto.

Mercoledì 1 agosto, ore 21:30, Teatro all’aperto le Ferriere, Follonica
PAOLO FRESU DEVIL QUARTET

Dopo un’alba “elettrica” sulla scia della fortunata precedente esperienza del leader con il quartetto Angel, i nuovi “Devil” protagonisti di questa avventura hanno trovato nuova linfa creativa e macinato tanta esperienza e tanta strada nei territori della musica del nostro tempo. Fresu, Ferra, Dalla Porta e Bagnoli sorprendono ancora proponendo quello che sembrava essere stato il gruppo più “elettrico” del jazz italiano degli ultimi anni, in una versione completamente acustica, ribaltando canoni e abitudini.

Giovedì 2 e Venerdì 3 agosto, Quartiere Senzuno, Follonica
GREY CAT STREET CLUB
Per iniziativa di Comitato Cantiere Cultura e Associazione Real Giallu, il 2 e 3 agosto le strade di Follonica (dal Quartiere Senzuno al centro cittadino) saranno coinvolte da un vasto programma di eventi. Giovedì e venerdì, presso Congo bar, dalle 18.30 ci saranno presentazioni di libri con aperitivo e musica live che giovedì vedrà protagonista Tito Blues. Al giardino della scuola di via Palermo sono in programma, alle 18.30, spettacoli delle scuole di musica e dalle 21.00 spettacoli di teatro. Giovedì 2, via della Repubblica, dalle 21.00 sarà animata dallo spettacolo “Danza e teatro” di e con Francesca Angotti e da musica jazz presso Ristorante Bezzuga, Congo Bar, Sox Cafè. Venerdì 3, via spiaggia di Levante ospiterà “Musica e balli popolari della tradizione italiana” con Francesca Angotti e i Suonatori della Boscaglia. Entrambi i giorni del festival, dalle 19.00 la FANTOMATIK ORCHESTRA, il progetto musicale diretto da Stefano Scalzi come gruppo funky, soul e rhythm’n’blues, con influenze etno, pop e dance suonerà nelle strade coinvolte e sulla spiaggia affiancando i vari spettacoli di artisti di strada.  La giornata di venerdì 3 inizia con una matiné con musica jazz presso la pasticceria Peggi. Le due giornate si concluderanno presso Circolo Cala Violina. Il 2 e il 3 agosto, nelle vie coinvolte, saranno presenti un mercatino dell’artigianato, del vinile e dell’editoria, installazioni artistiche e Street Art con gli artisti Mantica e Akita Manera. Sarà allestito uno Street Restaurant in via della Repubblica.

Sabato 4 agosto, ore 21:30, Cassero Senese, Grosseto
STEFANO COCCO CANTINI e ANTONELLO SALIS ArDuo

Durante le loro “quasi” quarantennali carriere sono stati compagni in esperienze tra le più diverse. Sono Band leader di avvincenti gruppi così come sideman di altri prestigiosi musicisti di livello internazionale. Adesso si ritrovano uniti in questo progetto che diventa una grande occasione per poterli ascoltare insieme.

Domenica 5 agosto, ore 21:30, Teatro all’aperto Le Ferriere, Follonica
BENNY GOLSON feat ANTONIO FARAO’

Universalmente noto come leggenda del jazz, compositore, arrangiatore, autore di testi, produttore, attore e sassofonista di fama mondiale, Benny Golson è autore di brani storici considerati a tutti gli effetti “standard”. Pochi musicisti jazz possono, come lui, essere menzionati come veri innovatori, ed ancora meno possono vantare una carriera che letteralmente ridefinisce il termine “jazz”. E’ accompagnato da uno dei migliori pianisti del panorama Jazz attuale Antonio Farao’.

Lunedì 6 agosto, Follonica
ore 18:30, Bagno Ausonia

GIULIO STRACCIATI TRIO

Il celebre chitarrista Giulio Stracciati riunisce sul palco due importanti nomi del jazz toscano: il batterista Piero Borri e il contrabbassista Guido Zorn. I tre musicisti hanno in comune una lunga carriera caratterizzata da una corposa attività concertistica, numerose registrazioni e collaborazioni con jazzisti italiani e internazionali.

Chiostro Fonderia Leopolda, Follonica ore 21.30
GAVINO MURGIA, MINU CINELU, NGUYEN LE  Dream Weavers

Progetto musicale che riunisce tre raffinati interpreti della musica improvvisata: il sassofonista e polistrumentista nuorese Gavino Murgia, il chitarrista e bassista di origine vietnamita Nguyên Lê e il percussionista e polistrumentista Mino Cinelu. Un Trio eclettico capace di spaziare dalla musica tradizionale del Vietnam a una molteplicità di generi e stili.

INFO

avatar