“La Giusta Rotta”, l’evento a cura di Sea Watch, Open Arms e Mediterranean Hope

La Giusta Rotta”, l’evento a cura di Sea Watch, Open Arms e Mediterranean Hope con musica e interventi per imparare la solidarietà. Sabato 19 ottobre al The Cage di Livorno con Bobo Rondelli & Gli Ottavo Padiglione, SuRealistas e i paladini del punk i Biffers

Arriva sul palco del The Cage “La Giusta Rotta”, l’evento all’insegna della solidarietà e del cosmopolitismo a cura delle ONG Sea-Watch e Open Arms e di Mediterranean Hope, il programma rifugiati e migranti delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI). Un mix  tra musica e parole degli operatori delle ONG sopracitate, per sensibilizzare il pubblico livornese (toscano) su un tema caldo che sempre è stato a cuore alla nostra città, storicamente patria dell’accoglienza e della multiculturalità. “La Giusta Rotta” è una campagna d’informazione e sensibilizzazione che vuole far conoscere e promuovere tre aree d’intervento in particolare: il diritto al soccorso in mare, secondo cui salvare vite non può essere reato; l’implemento di corridoi umanitari europei, sull’esempio di quelli già avviati dal Libano, anche dalla Libia, con 50mila visti umanitari; la necessità e urgenza di un sistema che garantisca un’accoglienza degna per i migranti che arrivano in Italia e in Europa. Dopo un tour che ha visto l’iniziativa toccare città come Barcellona, Milano, Napoli e Roma, La Giusta Rotta” arriva al The Cage, luogo livornese d’inclusione e libertà. Sul palco saliranno Bobo Rondelli & Gli Ottavo Padiglione, i poliedrici SuRealistas e i paladini del punk Biffers; durante i “cambi palco” toccherà agli operatori delle ONG sensibilizzare il pubblico con interventi curati e appassionati.

            «L’attacco al soccorso in mare ci incatena ai porti, ma a terra possiamo costruire ponti, unendoci alla società civile perché si faccia con noi portavoce della giusta rotta da indicare all’Europa – dichiara Giorgia Linardi, portavoce di Sea-Watch. – Mentre con le nostre navi e i nostri aerei cerchiamo di colmare il vuoto colpevole creato nel Mediterraneo centrale, per gestire il disastro umanitario in corso nel nostro mare chiediamo con urgenza un meccanismo programmato di sbarco e di redistribuzione europea e la realizzazione di corridoi umanitari dalla Libia che mettano in salvo le donne, gli uomini e i bambini lì intrappolati».

Le porte del Teatrino si apriranno quindi alle 21.30, con un costo di ingresso di 7 euro + d.p.; a seguire My Generation – Cage Night Party, la selezione musicale a ingresso gratuito che guarda alle ultime sensazioni musicali della scena italiana per ballare in libertà fino a tarda notte. Attivo anche per sabato il servizio taxi a tariffa concordata.

[email protected] – Cageline 392 8857139

avatar