La Firenze anni 80 in quattro docufilm

Firenze anni 80, quattro docufilm per ripercorrere lo straordinario decennio di musica, teatro e moda. Al Cinema La Compagnia di Firenze con tanti ospiti. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria. Giovedì 25 e venerdì 26 agosto 2022 – dalle ore 19.00

La straordinaria “Firenze new wave” degli anni 80 approda sul grande schermo del Cinema La Compagnia (via Cavour 50r, Firenze), giovedì 25 e venerdì 26 agosto, per quattro docufilm che ne immortalano protagonisti, eventi e atmosfere, alla presenza di molti ospiti.
Due documentari a sera, alle 19 e alle 21, ingresso libero con prenotazione obbligatoria via email a [email protected], nell’ambito della rassegna Anni Hottanta Remix.

Taglia il nastro giovedì 25 “Scintille. Generazione Trend” del regista Carlo Gardenti: una full immersion nella moda e nell’estetica giovanile del periodo, la cronaca di un grande evento dedicato alla rivista Rockstar – direzione artistica di Roberto D’Agostino – con sfilate di stilisti che parteciperanno alla prima edizione del Pitti Trend e interviste a Samuele Mazza, Loretta Mugnai, Luca Ghibaudo e Sandro Pestelli, che insieme a Carlo Gardenti introduce la proiezione.
Alle ore 21 “Ciao, libertini! Gli anni ottanta secondo Pier Vittorio Tondelli” del regista Stefano Pistolini, produzione Sky Arte. Il docufilm ripercorre gli anni ’80, decodificati dallo sguardo e dalle parole del suo cronista più acuto. L’aria dei tempi di un periodo elettrico, con tanti testimoni e una selezione di scritti di Tondelli curata da Mario Fortunato. Tra ironia e sentimento, sempre nel culto della “velocità” e della partecipazione. Alla presenza di Roberto Incerti.

E Tondelli aleggia, inevitabilmente, anche in “Un weekend postmoderno”, a firma di Ernesto De Pascale e Paolo Donati, venerdì 26 agosto alle ore 19 sempre al Cinema La Compagnia di Firenze. Ispirato al celebre diario dello scrittore – gran frequentatore della Firenze di quel decennio – il docufilm si dipana tra concerti di Litfiba, Piero Pelù, Neon, Diaframma, Tuxedomoon, Patti Smith e interviste ai protagonisti del periodo. Proiezione alla presenza di Giulia Nuti del Popolo del Blues, in ricordo di Michele Manzotti ed Ernesto De Pascale.
Chiude alle ore 21 “Crollo Nervoso. Firenze Sogna” secondo episodio, tutto fiorentino, del documentario realizzato da Pierpaolo De Iulis sulla new wave italiana degli anni Ottanta. Una carrellata su locali come Manila, Tenax e Rokkoteca Brighton, etichette discografiche quali Materiali Sonori e Contempo Records, artisti come Steven Brown dei Tuxedomoon, Maurizio Dami alias Alexander Robotnick e Nicola Vannini, primo cantante dei Diaframma, presente alla serata.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments