“Il Respiro delle Donne” contro patologie apparato respiratorio femminile

Respiro

L’8 marzo a Firenze, dalle 14 alle 17, in via Roma, sarà allestito un gazebo per informazioni, colloqui e test screening in occasione dell’iniziativa “Il Respiro delle Donne” rivolta alla cura e prevenzione delle patologie che colpiscono l’apparato respiratorio femminile.

“Per questo 8 marzo, la Presidenza del Consiglio comunale ha scelto un’iniziativa che si occupa della salute delle donne, perché vogliamo andare oltre all’aspetto simbolico della Festa della Donna per fare qualcosa di concreto. Colpisce la scarsa consapevolezza di alcune patologie che colpiscono il 12% della popolazione e sono in costante aumento. Malattie che colpiscono l’apparato respiratorio e sono causate dal fumo ma anche da agenti inquinanti o allergie e che vedono la percentuale di donne colpite crescere in modo preoccupante. Invitiamo quindi tutti a partecipare a “Il Respiro delle Donne”, l’iniziativa promossa dalla Società Scientifica di Pneumologia SIP/IRS per le regioni Toscana e Umbria l’8 marzo, con un gazebo in via Roma dove si potranno avere informazioni, parlare con medici qualificati ed effettuare test di screening”. Questa la dichiarazione del presidente del Consiglio comunale Andrea Ceccarelli, della vicepresidentessa vicaria Stefania Collesei e della vicepresidentessa Susanna Della Felice.

“Negli ultimi anni – spiega la Dr.ssa Rigoletta Vincenti, Presidente Regionale SIP/IRS Toscana Umbria – si sta evidenziando la “femminilizzazione” di molte patologie che prima costituivano un “primato maschile”, fenomeno correlato ai cambiamenti negli stili di vita delle donne con aumento dell’abitudine tabagica e ingresso massiccio nel mondo del lavoro.

Due gli allarmi che devono essere colti:
il sorpasso nelle donne dei casi di mortalità per BPCO, avvenuto già dal 2000 in America, e la mortalità per tumore al polmone che ha superato nelle donne quella del tumore al seno. A fronte di questi dati epidemiologici le principali Linee Guida Internazionali sull’Asma e sulla BPCO (Broncopenoumopatia Cronica Ostruttiva) non fanno assolutamente cenno alle differenze di genere nelle due patologie, sia per gli aspetti preventivi, che per la diagnosi e la terapia.
Quindi c’è ancora molto da fare per garantire un diritto alla salute non discriminatorio ma rispettoso delle peculiarità di genere.
Come Presidente della Società Scientifica di Pneumologia SIP/IRS per le regioni Toscana e Umbria, in collaborazione con il Dr. Walter Castellani e la Prof.ssa. Gianna Camiciottoli membri del Direttivo Regionale, abbiamo organizzato un’iniziativa di tipo informativo-educazionale sulle malattie polmonari nelle donne in occasione dell’8 Marzo 2019.
Tale iniziativa si svolgerà a Firenze, con il Patrocinio dell’Azienda Sanitaria Centro, Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio dell’Università degli Studi di Firenze, Associazione Respiriamo Insieme Onlus di Padova dalle14 alle 17 con un punto di incontro in via Roma.
Medici Specialisti in Malattie dell’apparato respiratorio saranno disponibili per :
– fornire depliant informativi sulle patologie polmonari fumo-correlate e sull’asma
– colloqui informativi
– test di screening spirometrici e misura dell’ossido di carbonio nelle donne

avatar