Il “Fuorimostra” per Tomás Saraceno. Aria

In occasione di “Tomás Saraceno. Aria” Palazzo Strozzi propone il Fuorimostra. Un percorso in Toscana frutto di collaborazioni e sinergie con musei e  istituzioni culturali. Per vedere in modo sempre nuovo le eccellenze del territorio

Per la mostra Tomás Saraceno. Aria sono stati selezionati quattordici luoghi, legati alla ricerca artistica dell’artista argentino. In questo agosto in cui stiamo riscoprendo i luoghi a noi vicini, vi proponiamo alcune delle tappe incluse nel Fuorimostra, per scoprire alcuni luoghi più o meno conosciuti della regione.

Tra questi si segnalano: a Firenze, il Museo del Novecento  (l’occasione per approfondire l’arte del nostro Paese del XX e XXI secolo). A Prato, il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci che propone uno sguardo attento sul panorama artistico internazionale. L’arte è anche uno strumento per trattare tematiche attuali, come nel caso della mostra Sustainable Thinking al Museo Salvatore Ferragamo di Firenze in cui si parla di moda e sostenibilità, tema molto caro a Saraceno.

L’astrofisica è spesso presente nelle installazioni di Tomás Saraceno e la Toscana ospita numerosi luoghi in cui il nostro Universo è il vero protagonista. La collina di Arcetri, a sud di Firenze, è soprannominata il Colle di Galileoper la presenza, tra gli altri, dell’Osservatorio Astrofisico (INAF) e della Villa Il Gioiello, la casa dove Galileo Galilei ha vissuto gli ultimi anni di vita. Sempre a Firenze, il Museo Galileo porta il nome del grande fisico toscano e indaga la storia delle iniziative scientifiche.

ll Fuorimostra presenta molti altri luoghi toscani selezionati è possibile consultarli a questo indirizzo

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments