Il “Festival Internazionale delle Ombre” apre “Piazze d’Armi e di città”

“Piazze d’Armi e di Città”, la rassegna diretta da Marcella Fragapane, apre i battenti con la XXIII edizione del “Festival Internazionale delle Ombre”, che quest’anno ruota intorno al tema “Lascia parlare le ombre”.

“Filo conduttore dell’edizione 2019 del Festival delle Ombre è l’esplorazione e l’attraversamento delle nostre ombre, il lato oscuro di ognuno di noi: le nostre paure dalle quali fuggiamo e le nostre immaginazioni oniriche da cui sia attratti e che affondano le proprie radici nelle fiabe –  spiega Marcella Fragapane che poi ricorda i tanti ospiti d’eccezione della rassegna – “il nostro Festival ha avuto l’onore di ospitare grandi poeti e artisti tra cui Moni Ovadia, Davide Rondoni ed Elio Pecora, caratterizzandosi come l’unico festival dedicato al teatro delle in Italia e anche quest’anno stupirà il pubblico con spettacoli di altissima qualità e di grande impatto”.

“Sagapò”

Giovedì 13 giugno alle 21.30 presso il Teatro Politeama di Poggibonsi va in scena “Cappuccetto Rosso” della Compagnia Zaches Teatro di Firenze, spettacolo adatto alle famiglie e ai bambini. Nello spettacolo il bosco, quale luogo di mistero e fascino, di tentazione e di trasgressione, è la metafora della crescita. Nasconde e rivela ed è proprio per questo, che permette la disubbidienza: lontano dagli occhi materni che sorvegliano, i bambini trasgredendo affrontano pericoli e rischi, ovvero le proprie paure e le superano, guardandole in faccia.

Venerdì 14 giugno alle ore 21.45 presso la Rocca di Staggia Senese andrà in scena l’anteprima regionale di “Sagapò” lo spettacolo di e con André Casaca e Irene Michailidis della Compagnia Teatro C’art di Castelfiorentino. Un teatro fisico, a tratti comico e grottesco, poetico e assurdo, dove la parola diventa gramelot, dove la musica e il suono in scena dialogano con il movimento.

“Il mio compleanno”

Chiude il Festival delle Ombre sabato 15 giugno alle 21.45 sempre presso la Rocca di Staggia Senese “Il mio compleanno” lo spettacolo della Compagnia Riserva Canini (Firenze-Milano). “Il mio compleanno” è un viaggio, un intenso dialogo interiore tra mondo onirico e mondo reale in cui parole, suoni, musica, luci, immagini convergono insieme a creare un’esperienza in cui le percezioni di estraniamento e di allucinazione del protagonista diventano specchio in cui riflettersi.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.festivalombre.it

avatar