Sab 20 Apr 2024

HomeCultura & SpettacoloCinemaIl documentario 'Stonebreakers' approda alla Compagnia

Il documentario ‘Stonebreakers’ approda alla Compagnia

Critico per un giorno presenta “Stonebreakers”, dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al 63° Festival dei Popoli, dal 10 maggio torna a La Compagnia. Il  doc racconta la recente battaglia relativa all’abbattimento delle statue coloniali negli Stati Uniti. L’appuntamento per i soci  è mercoledì 10 maggio ore 21, alla presenza del regista, del produttore e dell’artista Justin Thompson. Modera Vittorio Iervese, presidente del Festival dei Popoli. Per iscriversi, mail a [email protected] ( 2 biglietti per ogni socio).

Stati Uniti  2020: nel mezzo della rivolta Black Lives Matter e dell’elezione presidenziale, scoppia la battaglia sui monumenti storici. Un conflitto culturale che travolge statue di Cristoforo Colombo, confederati e padri fondatori, e mette in discussione il racconto mitico americano. Esplorando un panorama memoriale in trasformazione, Stonebreakers interroga il rapporto tra Storia e lotta politica in una America che, mai come oggi, è chiamata fare i conti con il proprio passato. Il film si avvale della produzione della Awen Films – con Isaak J. Liptzin, Curtis Caesar John, Andrea Fumagalli e lo stesso regista – e della direzione della fotografia di Isaak J. Liptzin, del montaggio di Andrea Fumagalli e delle musiche originali di Francesco Venturi.

“Stonebreakers – sottolineano Ciriaci e Liptzin – documenta come le proteste Black Lives Matter negli USA con l’attacco ai monumenti, non stiano in realtà “cancellando la storia” ma piuttosto ne stimolino  il riesame, inducano a riconsiderare i miti nazionali e a confrontarsi con le pagine più controverse della Storia Americana. Lo stesso sta accadendo adesso in Europa, dove l’onda lunga della contestazione negli USA ha riacceso forti divergenze per una lettura del passato mai pienamente condivisa”. INFO

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"