Il Comune di Greve installa 2.500 luci led e risparmia il 75%

led

Il Comune di Greve in Chianti (Firenze) sostituisce l’illuminazione pubblica e installa 2.500 punti luce a led con un investimento da 1,8 mln di euro. Il consumo passerà da 1,2 mln kwh a 300.000 kwh

Ad annunciare l’operazione effettuata è il sindaco Paolo Sottani che afferma l’installazione delle luci led messo in atto “produrrà un risparmio energetico pari al 75 per cento”. L’investimento sarà sostenuto attraverso lo strumento del project financing, prossimo ad andare in gara.

“L’acquisizione di moderni e sostenibili impianti di pubblica illuminazione, previsti per tutto il territorio comunale, consentirà di ottenere un consistente risparmio energetico grazie al quale passeremo da 1 milione e 200.000 kWh a 300.000 kWh” di consumo.”, spiega il Sindaco.

Il vantaggio di questa rilevante operazione amministrativa avrà dunque una duplice valenza: da un lato il rispetto e la tutela dell’ambiente con l’installazione delle luci a led, e dall’altra il beneficio economico. Il risparmio  che si otterrà con le luci a led è di particolare rilievo, soprattutto alla luce del caro bolletta che sta colpendo tutti, amministrazioni cuminali incluse.

L’investimento, pari a un milione e ottocentomila euro, dà il via nel comune di Greve ad una vera e propria rivoluzione energetica, facendo entrare il comune all’interno della cultura green e della sostenibilità ambientale. Tema sempre più sentito nell’ultimo periodo. Le nuove luci a led saranno installate su tutto il territorio comunale.

“Le nuove luci permetteranno un miglioramento dell’illuminazione stradale e contribuiranno a garantire maggiore sicurezza diminuendo l’inquinamento luminoso prodotto. L’efficientamento energetico dunque si intreccia a quello luminoso per offrire migliori condizioni di comfort visivo”. Così sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Stefano Romiti come riportato dal Met.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments