Mar 16 Apr 2024

HomeMusicaDisco Della SettimanaIDLES, "Tangk". Il Disco della Settimana

IDLES, “Tangk”. Il Disco della Settimana

Tangk è il quinto album degli Idles. Prodotto e scritto assieme a Nigel Godrich, segna una nuova fase per la band inglese simbolo del post-punk più contaminato, politico e contemporaneo.

Gli IDLES sono un gruppo musicale post-punk inglese nato nel 2009 a Bristol, città multietnica nota per tutt’altro tipo di suoni. La formazione originale comprende il cantante Joe Talbot, il bassista Adam Devonshire, i chitarristi Mark Bowen e Lee Kiernan, e il batterista Jon Beavis. Nel corso degli anni, la band ha pubblicato tre album: BRUTALISM (2017), JOY AS AN ACT OF RESISTANCE (2018), ULTRA MONO (2020) con collaborazioni con artisti come Jehnny Beth, Warren Ellis, David Yow e Jamie Cullum e, nel 2021 CRAWLER, nominato Best Rock Album ai 65th Annual Grammy Awards.

Gli IDLES sono noti per la loro energia esplosiva, i testi politicamente carichi e la capacità di trasmettere un messaggio di resistenza attraverso la loro musica. La loro esplicitata, colta, nevrosi, declinata tra post-hardcore e post-punk, li ha resi uno dei portabandiera del genere negli anni recenti.

La band ha appena pubblicato il loro quinto album intitolato “Tangk”, termine onomatopeico ispirato al suono di una pennata sulla chitarra distorta o del battito di un cuore. Questo album rappresenta un’evoluzione per gli IDLES, che si sono allontanati dalle ruvidezze post-punk-hardcore dei primi due dischi. “Tangk” è un lavoro più sperimentale e inclassificabile, con una varietà di soluzioni musicali che spaziano tra l’innovazione e l’introspezione. La produzione coinvolge nomi come Nigel Godrich (noto per il suo lavoro con i Radiohead e Beck) e Kenny Beats (un guru dell’hip-hop) e il chitarrista della band Mark Bowen. Il disco trasmette un messaggio di rabbia, unità, comunione e indignazione, e continua a esplorare temi cari agli IDLES: sudore, voglia di ballare e di urlare in una esperienza musicale che va oltre i confini stilistici già esplorati, guidata dalla passione e dall’urgenza della band.


L’album è stato anticipato da “Dancer”, brano che ha annunciato il ritorno degli IDLES con i cori James Murphy e Nancy Whang degli LCD Soundsystem e da “Grace”, accompagnato da un video che è una riproposizione dell’iconico video di “Yellow” dei Coldplay con Chris Martin che grazie a un AI “deepfake” sembra che stia cantando “Grace”. Chris ha anche aiutato ad addestrare l’AI per rendere il video ancora più realistico.

La band sarà in Italia per le tre date già annunciate:

5.03.24 – Alcatraz, Milano SOLD OUT
23.06.24 – Sherwood Festival, Padova
29.06.24 – Flowers Festival, Collegno (TO)

Sebbene le reazioni all’album non siano uniformemente entusiaste (alcune critiche sono state mosse per alcune tracce meno efficaci, per una certa mancanza dell’energia e per una  innovazione non sempre centrata), Tangk è la dimostrazione di una band che fatica a ripetersi su schemi già esplorati preferendo esplorare territori inediti e magari più rischiosi.

Noi, per farci un’idea più precisa, lo abbiamo eletto “Disco della Settimana” per avere l’occasione di ascoltarlo con maggiore attenzione. Buon divertimento!

 

 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"