Gkn, incontro Regione con Comune Campi e sindacati

Gkn campi

La preoccupazione dei lavoratori per la situazione della Gkn di Campi Bisenzio (Firenze) è stata al centro dell’incontro convocato oggi da Gianfranco Simoncini, consigliere per il lavoro del presidente della Toscana Enrico Rossi. Alla riunione, chiesta dalle organizzazioni sindacali, hanno partecipato l’assessore alle attività produttive del Comune di Campi Bisenzio Giorgia Salvatori e la Fiom e le Rsu aziendali.

Le rappresentanze sindacali, spiega una nota, hanno fatto presente la situazione di incertezza conseguente al frequente cambio ai vertici dell’azienda. In un anno, hanno osservato i sindacati che hanno indetto anche lo stato di agitazione, nello stabilimento di Campi è già arrivato il quarto direttore. Di qui la difficoltà ad avere un interlocutore certo con cui proseguire il confronto sul futuro dell’azienda, sulla quale gravano da tempo incertezze per cui si era anche prospettata un’ipotesi di esuberi.
Simoncini, condividendo le preoccupazioni dei sindacati, ha ribadito l’importanza per l’economia regionale dello stabilimento Gkn di Campi, con i suoi 400 addetti ed ha fatto presente di essere in contatto con Confindustra per arrivare in tempi brevi ad un incontro con il nuovo direttore. All’azienda si chiederà di precisare quali sono le prospettive industriali del sito di Campi per poi informare i lavoratori nel corso di un incontro congiunto con organizzazioni sindacali, Comune e azienda.
Anche il presidente della Regione Enrico Rossi sarà informato costantemente sull’andamento della vicenda.
avatar