Bryant: sindaco Pistoia, un lutto per la città

Kobe Bryant

La morte di Kobe Bryant “è un lutto che ha colpito tutta la città”. Così il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, che aggiunge “è una tragedia la morte a 41 anni di una leggenda del basket, come Kobe Bryant, insieme alla figlia”.

Il campione di basket da giovane era cresciuto a Pistoia.
“Tutta la città è rimasta colpita da questa tragica notizia – ha detto ancora Tomasi – , perché molti della mia generazione, io sono suo coetaneo, hanno giocato a basket con lui, hanno frequentato le scuole con lui, sono usciti con lui, hanno conosciuto il padre che giocava qua. Per noi è un lutto particolare, non è solo il grande campione, non è solo la leggenda, ma è una persona, un ragazzo che ha giocato qui e che ha calcato i nostri campi”.

avatar