Giani, sospensione Az non rallenta vaccinazioni, ieri 30mila dosi

GKN
©Controradio

Firenze, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha detto che la campagna vaccinale non sta subendo rallentamenti, nonostante la sospensione della seconda dose di vaccino AstraZeneca ai chi ha meno di 60 anni.

“Si riesce a continuare la vaccinazione nonostante la situazione relativa ad AstraZeneca – ha dichiarato il presidente Giani – con la necessità da parte nostra di provvedere con i Pfizer già tutti programmati anche per il richiamo Astrazeneca under 60. In questo contesto anche ieri però abbiamo fatto più di 30.000 vaccini, e questo è incoraggiante perché ormai abbiamo messo una macchina organizzativa talmente ben collaudata che ci consente di superare ogni ostacolo”.

“Oggi abbiamo il risultato minimo per i contagi dall’agosto scorso, perché noi ci troviamo ad avere 58 contagiati in tutta la Toscana: solo in 33 comuni su 273 oggi ci sono positivi, peraltro oggi sono concentrati nella provincia di Grosseto che per tutto il corso dei momenti critici della pandemia è stata la provincia che aveva meno contagi. Noi possiamo guardare davvero con fiducia ai prossimi mesi”.

I nuovi casi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 57 su 14.856 test di cui 6.572 tamponi molecolari e 8.284 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,38% (1,1% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri il numero dei nuovi positivi è diminuito (erano 82) mentre il numero dei test è quasi triplicato (erano 5.068) di conseguenza il tasso è notevolmente calato (era 1,62%).

Il governatore ha evidenziato che un tasso dei nuovi positivi così basso non si registrava da agosto 2020, l’incidenza media regionale è 23 casi ogni 100 mila abitanti. Attualmente in Toscana sono stati somministrati 2.558.327 vaccini

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments