Mer 28 Feb 2024

HomeToscanaCronacaGiani, piena solidarietà a Cgil e a forze ordine. Cgil Firenze aperta...

Giani, piena solidarietà a Cgil e a forze ordine. Cgil Firenze aperta e presidio di solidarietà

Giani: solidarietà piena alla Cgil per l’attacco subito ieri a Roma, definito “fascista e squadrista”, e una critica ai governatori che chiedono una proroga nell’applicazione del green pass e l’allungamento della validità dei tamponi fino a 72 ore, perché “è bene andare avanti con forza nella campagna vaccinale, l’unico modo per una ripartenza rapida e sicura”.

Sono questi i punti chiave affrontati dal presidente Eugenio Giani durante la visita compiuta oggi a Firenze presso le due sedi, regionale e fiorentina, del maggiore sindacato italiano.

“Quando ieri sera ho visto le immagini di Roma mi sono reso conto della gravità di quanto accaduto. Si è trattato di un vero e proprio attacco squadrista che ci riporta indietro esattamente di cento anni, quando episodi come questo portarono in breve tempo alla Marcia su Roma e all’avvento del fascismo. Si tratta di un metodo politico che non può avere cittadinanza in una democrazia ed è bene che le istituzioni tutte, e i cittadini stessi, si attivino al più presto per fermarlo definitivamente”, ha detto Giani. “Oggi siamo tutti vicini alla Cgil per l’offesa senza precedenti che l’ha colpita. Porto ai suoi tanti iscritti e iscritte la mia solidarietà personale, della giunta e di tutto il popolo toscano. Verso Forza Nuova, verso tutti i movimenti politici che praticano il fascismo, dobbiamo essere duri e far rispettare la Costituzione che ne prevede lo scioglimento. Oggi la Cgil è stata colpita per ciò che rappresenta, come un simbolo, e noi siamo in piazza per presidiare la democrazia che con tanta fatica è stata conquistata proprio debellando il fascismo”.

“Chi ha assalito la sede della Cgil con violenza inaudita e fascista va punito con severita’. Dietro la retorica dei no green pass vi sono movimenti pericolosi. Chi li ha istigati anche indirettamente e’ altrettanto responsabile. Solidarieta’ alle lavoratrici e ai lavoratori”. Lo ha scritto sul suo profilo Twitter il sindaco di Firenze, Dario Nardella.

Giani
Foto Controradio

Questa mattina dalle ore 10 in contemporanea con l’assemblea generale Cgil convocata a Roma è stata aperta la sede della Camera del Lavoro di Firenze in Borgo dei greci 3.
“E’ la prima risposta all’atto di #squadrismo fascista che ha colpito la sede della Cgil nazionale. Invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici, i cittadini e le cittadine a venire nella nostra sede per respingere questo attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro.
Non ci faremo intimidire, per troppo tempo organizzazioni fasciste sono state tollerate in questo paese, invece di intervenire per scioglierle”, si legge ne comunicato diffuso dal sindacato.

Davanti alla sede fiorentina centinaia di persone con bandiere della Cgil in segno di solidarietà al sindacato.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.