Giani: per regionali auspico coalizione larga con intera sinistra

Eugenio Giani

“Con la sinistra c’è un rapporto molto costruttivo”, ha detto Giani, spiegando di voler dare “un grande valore politico al rapporto con la sinistra: al di là dei temi programmatici è importante che a queste elezioni ci si presenti con una coalizione progressista e di centrosinistra”.

“Confido che la coalizione possa essere una larga coalizione che da partiti più moderati e vicini al centro comprenda tutta la sinistra”. A dirlo Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana e candidato governatore del centrosinistra, parlando a Siena in un evento del Pd locale. “Con la sinistra c’è un rapporto molto costruttivo”, ha aggiunto Giani, spiegando di voler dare “un grande valore politico al rapporto con la sinistra: al di là dei temi programmatici è importante che a queste elezioni ci si presenti con una coalizione progressista e di centrosinistra”.

Ieri Giani ha anche incassato l’endrosement del presidente uscente della Regione, Enrico Rossi.  “Ho qui davanti, come io mi auguro, il futuro nuovo presidente della Toscana” ha detto Rossi riferendosi a Giani, con cui era ieri Pomarance (Pisa) in un incontro sul tema della geotermia.

“Sono molto contento e soddisfatto”, “è il modo per iniziare forti e uniti questa campagna elettorale” ha ribattuto  Giani.

Che è anche intervenuto sul quadro politico generale. “Ho la sensazione che nella partita per il governo della Toscana i 5Stelle non ci siano. I sondaggi non li danno nemmeno al 10 per cento” ha detto Giani “I 5 stelle li vedo molto in difficoltà, hanno perso un po’ quella dimensione valoriale che aveva affascinato la gente”, ha concluso il candidato del PD.

 

avatar