Gest: “Fiducia in magistratura italiana”

Gest

“Sono molto fiducioso nella magistratura italiana, che avrà tutte le capacità di chiarire tutti questi fatti”. Lo ha affermato Jean Luc Laugaa, amministratore delegato di Gest Spa, tra gli indagati dell’inchiesta della procura di Firenze, che coinvolge la società di gestione della tramvia, per il reato di peculato. “

Voglio veramente confermare la correttezza della gestione della tramvia”, ha aggiunto, a margine di una conferenza stampa per presentare il nuovo servizio di Tpl di Autolinee Toscane. “Questa vicenda – ha proseguito Laugaa – riporta dei temi che non capisco. La Gest ha un unico introito. La Gest deve fare la manutenzione e la gestione di tutte le attività della tramvia per più di 30 anni. Come ingegnere posso conoscere i treni, i binari, i segnalamenti, e non riesco a capire come una società come la Gest potrebbe fare un surplus quando deve gestire il tutto per più di 30 anni”.

“Noi siamo stati completamente disponibili a spiegare i contratti e tutta la gestione della manutenzione e dell’esercizio della tramvia”, ha anche detto Jean Luc Laugaa, l’ad di Gest Spa, indagato nell’inchiesta per peculato della procura di Firenze.

“Confido molto nel lavoro della magistratura, perché sono convinto che loro avranno la capacità per chiarire questi problemi – ha aggiunto -. In questa società ci ho messo il cuore, la mia salute, da 12 anni”. “Questa vicenda mi rende molto triste – ha pure sottolineato – perché questa società è una società prestigiosa, per i nostri clienti che usano il tram tutti i giorni, e soprattutto per i nostri dipendenti perché alla Gest troverete solo dei dipendenti perbene. Questa vicenda mi rende molto triste soprattutto per la sua immagine”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments