Fratoianni, stato emergenza per ecoballe Piombino

“Trovo davvero incomprensibile che al pasticcio burocratico che ha portato nei mesi scorsi al blocco della rimozione di decine di ecoballe che si trovano da 5 anni nei fondali marini tra Piombino, Follonica ed Elba, non si sia ancora trovata una soluzione operativa efficace”. Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

“Il ministero dell’ambiente, gli enti locali, la guardia costiera tutti sono concordi nella necessità della dichiarazione dello stato di emergenza – prosegue l’esponente di Leu – Stato
di emergenza non ancora proclamato. A maggio ho presentato un’interrogazione su questi ritardi, e anche questa ancora senza risposta.”
“Non si può più aspettare ulteriormente: il rischio di un danno ecologico incalcolabile per quel territorio e per quel mare é sempre più reale. E sarebbe inaccettabile. Nei prossimi giorni – conclude Fratoianni – chiederò che le forze parlamentari di maggioranza trovino una soluzione”

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments