Mer 22 Mag 2024

HomeToscanaCronacaFirenze tra le prime 100 "Climate Neutral and Smart Cities"

Firenze tra le prime 100 “Climate Neutral and Smart Cities”

Firenze è stata selezionata tra le 100 “Climate Neutral and Smart Cities” dalla Commissione europea, tra le città (sono nove in Italia) dunque che sono state l’obiettivo di raggiungere la neutralità climatica entro il 2030, con 20 anni di anticipo rispetto al target indicato dall’Unione europea per i 27 Paesi membri.

“Di fronte alle oltre 400 candidature europee consideriamo questa una vittoria – ha commentato il sindaco di Firenze Dario Nardella -. Da un lato è un riconoscimento delle politiche della mobilità, del trasporto pubblico, ambientali e sociali poste in essere in questi anni; dall’altro è un fortissimo stimolo a potenziare tutte le azioni possibili per proseguire sulla riduzione delle emissioni di Co2 della nostra città, fino allo straordinario obiettivo dell’azzeramento”.

“Ho proposto al ministro Cingolani – ha continuato Nardella – di organizzare al più presto un incontro con le 9 città italiane selezionate per condividere le strategie e mettere a punto anche un sostegno economico del governo che si sommerebbe a quello già previsto dall’Unione Europea al fine di garantire il più possibile il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo dati”.

Nel 2022-23 la missione riceverà 360 milioni di euro di finanziamento dal programma per la ricerca Ue, Orizzonte Europa, per avviare percorsi di innovazione verso la neutralità climatica entro il 2030.

Le azioni riguarderanno mobilità, efficienza energetica e pianificazione urbana verde, con la possibilità di costruire iniziative congiunte con altri programmi dell’Ue.

La Commissione inviterà le 100 città selezionate a sviluppare insieme a imprese e cittadini dei contratti con un piano generale per la neutralità climatica in tutti i settori e relativi piani di investimento.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)