Firenze, Stadio: “giusto distinguere la questione del Monumento Franchi da quella del nuovo impianto”

Fiorentina derby
Podcast
Podcast
Firenze, Stadio: "giusto distinguere la questione del Monumento Franchi da quella del nuovo impianto"
/

Dalla scomparsa del Pablito Mundial, al dibattito sul nuovo stadio della Fiorentina, intervista con MASSIMO CERVELLI

ASCOLTA L’INTERVISTA

0 0 votes
Article Rating
guest
1 Comment
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Elisabetta Margiotta Nervi - segr.gen. PLN Project
Elisabetta Margiotta Nervi - segr.gen. PLN Project
1 anno fa

Grazie Massimo Cervelli, Antonio Nervi era lo zio di Marco Nervi, ma comunque ha colto il segno in quello che dice. Il solo interesse della famiglia Nervi è tutelare la sopravvivenza dello Stadio Franchi. Riprendendo il Suo ragionamento chiediamo che si seguano due strade distinte: 1. che la Fiorentina e il Comune ritirino la richiesta al Ministero di applicare la procedura prevista dall’articolo 55 bis allo Stadio Franchi e che si proceda ad un recupero del Franchi alla sua funzione di Stadio Municipale polifunzionale, arricchendolo inoltre di altre attività di tipo culturale 2. che il Sindaco amministri realmente questa città , non delegando unicamente alla proprietà attuale della Fiorentina la questione dello Stadio e cogliendo in questa sfida una opportunità di rilancio per Campo di Marte e per la Modernità fiorentina. Con i grandi nomi che hanno firmato la lettera al Sindaco si discuta di un progetto urbano su come fare entrare Firenze nella Contemporaneità preservando i capolavori del suo Moderno, con lo Sport come fattore trainante, capace di creare un salto qualitativo emozionante nella concezione della città.