Lun 17 Giu 2024

HomeToscanaCronacaFirenze, picchia e rapina turiste, arrestato

Firenze, picchia e rapina turiste, arrestato

Ha picchiato due turiste americane e le ha derubate, ma è stato rintracciato dalla polizia che lo ha individuato geolocalizzando il telefono di una delle vittime.

Così è stato arrestato un 31enne la notte scorsa nel centro di Firenze in via Calzaiuoli.
Accertamenti sono in corso per verificare il suo eventuale coinvolgimento in altri episodi simili avvenuti nei giorni scorsi sempre nel capoluogo toscano. A seguito dell’aggressione le due turiste hanno riportato lesioni non gravi giudicate guaribili in due e cinque giorni.

Secondo quanto ricostruito, il 31enne, un cittadino di origine marocchina, ha aggredito prima una delle due turiste, entrambe 20enni, colpendola con pugni al volto e al collo nel tentativo di portarle via la borsa. Poi ha spintonato l’altra, intervenuta in aiuto dell’amica, e le ha portato via la borsa dove aveva il telefono cellulare.

Le due giovani, dopo aver tentato di inseguirlo, hanno chiesto aiuto a una pattuglia della squadra volante della questura, impegnata in un servizio di controllo del territorio nel centro storico. Il rapinatore è stato bloccato dagli agenti davanti a un fast food in piazza della Stazione, grazie alla app ‘trova il mio Iphone’ installata sul cellulare della ragazza.
Quando è stato fermato era in compagnia di una 19enne pratese, trovata in possesso di uno smartphone risultato rubato nei giorni scorsi a un turista Usa a Firenze e di un secondo cellulare sulla provenienza del quale sono in corso accertamenti. Per lei è scattata una denuncia per ricettazione.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)