Firenze: Digos arresta militante anarchico

estremismo destra

 Leonardo Landi, di 52 anni, condannato in via definitiva per aver messo a segno una rapina di autofinanziamento nel 2007 in un ufficio postale della provincia di Lucca.’uomo è considerato un esponente di spicco del mondo anarco – insurrezionalista e deve scontare un residuo di pena di 2 anni e 8 mesi.

Catturato dalla Digos di Firenze un militante anarchico, Leonardo Landi, fiorentino di 52 anni, condannato in via definitiva per aver messo a segno una rapina di autofinanziamento nel 2007 in un ufficio postale della provincia di Lucca. Dopo il colpo, per il quale furono arrestati in flagranza altri due anarchici, Landi, destinatario di una misura di custodia cautelare in carcere, riuscì a fuggire in Francia dove poteva contare sull’aiuto di altri gruppi anarchici.

Fu arrestato nel 2009 dalla polizia mentre rientrava in Italia alla frontiera di Ventimiglia. Scarcerato alla scadenza dei termini della custodia cautelare, nel 2012 fu condannato dalla corte di appello di Firenze a 4 anni di reclusione. Nei giorni scorsi la Cassazione ha rigettato un ricorso presentato dal suo legale, confermando così la sentenza di secondo grado. Ieri, ricevuto il provvedimento di esecuzione della pena, gli investigatori della Digos fiorentina lo hanno rintracciato e catturato a casa della compagna a Massarosa (Lucca), con la collaborazione delle Digos di La Spezia, dove Landi risulta residente, e di Lucca. L’uomo è considerato un esponente di spicco del mondo anarco – insurrezionalista e deve scontare un residuo di pena di 2 anni e 8 mesi.

avatar