Firenze: banditi rapinano ‘Compro Oro’ in via Il Prato

immagine di archivio

I banditi, che si sono finti clienti,  hanno immobilizzato il commesso con  legandolo con fascette da elettricista e sono fuggiti  con circa 2,5 chili di oro. Il valore del bottino è di circa 80 mila euro

Rapina in pieno giorno, questa mattina, in un ‘compro oro’ a Firenze, nella centrale via il
Prato, dove tre uomini, finti clienti, hanno simulato l’interesse ad acquistare alcuni oggetti, hanno aggredito un commesso – l’unica persona presente -, e lo hanno immobilizzato
usando fascette da elettricista fuggendo poi con circa 2,5 chili di oro. Il valore del bottino è di circa 80 mila euro. Il colpo è durato pochi minuti. Illeso, sebbene in forte stato di choc
per l’accaduto, il dipendente, un 40enne. Sul posto squadra volante della polizia, squadra mobile e polizia scientifica. Le ricerche sono state subito avviate. La strada è a ridosso del
centro storico, molto frequentata e trafficata in ogni ora della giornata.

Secondo quanto riferito, intorno alle 10 i rapinatori, probabilmente originari dell’Est Europa dicono gli inquirenti, si sono presentati all’interno del negozio compro oro ‘La pepita’ di via Il Prato. Prima hanno chiesto al commesso di visionare alcuni oggetti preziosi e poi, approfittando di un suo attimo di distrazione, gli sono piombati addosso immobilizzandogli i polsi con delle fascette da elettricista e le gambe con una sciarpa.
Dopo aver arraffato tutto quello che potevano in breve tempo, hanno portato l’uomo, ancora legato, in un cortile del retrobottega. Secondo quanto appreso, prima di fuggire avrebbero danneggiato il sistema di videosorveglianza del negozio, in modo
da cancellare le immagini della rapina riprese dalle telecamere

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments