Firenze, aggrediti in casa da ladri, 2 casi in poche ore

furti in aumento a Pisa casa

Una badante 64enne, dopo aver scoperto i ladri nella casa dell’anziana che accudisce, è stata picchiata e derubata di 900 euro. Un 45enne è stato aggredito, invece, all’interno del proprio garage, subendo il furto dell’orologio.

Colpita con un pugno al volto da uno dei due ladri che aveva sorpreso a rubare a casa dell’anziana dove lavora come badante. Vittima dell’episodio, accaduto ieri intorno alle 12.30 in un condominio di via Doni, a Firenze, una 64enne originaria dell’Ucraina. Tornata a casa dopo aver sbrigato delle commissioni, la donna ha sorpreso i due malviventi, entrati forzando la porta, che frugavano nella sua camera. I ladri si sono immediatamente dati alla fuga portando via 900 euro, ma per farsi strada uno dei due l’ha colpita con un pugno. Nella casa era presente anche l’anziana, che dormiva e non si è accorta di nulla. Indaga la polizia.

A distanza di poche ore, intorno alle 20 di ieri, un 45enne è stato aggredito nel garage condominiale in via Landino a Firenze, dove aveva appena parcheggiato la sua auto, da un uomo col volto coperto da un casco con visiera scura. Tra i due è nata una colluttazione, al termine della quale il malvivente è scappato portando via l’orologio che la vittima aveva al polso, uno Zenith del valore di 2.500 euro. Il 45enne ha riportato alcune contusioni ma ha rifiutato le cure mediche. Sul posto è intervenuta la polizia. Secondo quanto ricostruito, il rapinatore sarebbe poi scappato a bordo di uno scooter guidato da un complice.

 

avatar