Fiorentina: Pioli paga per tutti, in arrivo dimissioni

Frosinone

Le dimissioni, non ancora ufficializzate dal club ma a questo punto certe, dopo il colloquio con la società. Intanto il viola club Unonoveduesei, il più rappresentativo della curva Fiesole, in un durissimo comunicato attacca i Della Valle accusandoli di ”scaricare colpe sulla squadra e sull’allenatore” e invitandoli ad andarsene definendoli ”la vergogna di Firenze”.

La perdita della fiducia da parte della società e della proprietà, con l’implicito rimprovero di una sostanziale mancanza di serietà nella gestione dell’ultimo periodo della squadra: sono queste, a quanto filtra da ambienti vicini a Stefano Pioli, le motivazioni che hanno spinto il tecnico della Fiorentina alla scelta delle dimissioni, non ancora ufficializzate dal club ma a questo punto certe. A breve sono attesi due comunicati, della società e dell’ormai ex allenatore viola.

”Tra poco saprete tutto”. Così un Pioli visibilmente rattristato, intercettato mentre stava tornando a casa dopo il confronto con la dirigenza che – secondo indiscrezioni non ufficialmente confermate dalla società – ha portato alle sue dimissioni. Chi conosce bene il tecnico emiliano lo ha visto particolarmente contrariato non solo dalla sconfitta con il Frosinone ma anche dalla posizione espressa nel comunicato diramato ieri sera, dopo il vertice a Milano tra Andrea Della Valle, il fratello Diego collegato dalla Cina, Cognigni e Corvino
Nel comunicato di ieri la proprieta’ e la societa’ sollecitavano sollecitato Pioli e i giocatori ”a gestire e affrontare questo momento con la competenza e la serietà dimostrate nella prima parte del campionato” pretendendo ”massimo impegno” da parte di tutti.
Intanto il viola club Unonoveduesei, il più rappresentativo della curva Fiesole, in un durissimo comunicato attacca i Della Valle accusandoli di ”scaricare colpe sulla squadra e sull’allenatore” e invitandoli ad andarsene definendoli ”la vergogna di Firenze”.

avatar