Finanza sequestra tre tonnellate di giochi pirotecnici

finanza

Firenze, circa 100.000 ‘botti di Capodanno’, equivalenti a oltre 3 tonnellate di materiale pirotecnico, sono stati sequestrati nel Fiorentino in 4 diversi esercizi commerciali, dagli uomini della Guardia di Finanza.

Al termine delle operazioni di sequestro, la Guardia di Finanza ha denunciato i cinque titolari degli esercizi per detenzione di materiale esplodente senza le giuste cautele.

Il materiale pirico rinvenuto, dai militari Anti terrorismo pronto impiego (Atpi) del Gruppo di Firenze, all’interno dei 4 esercizi commerciali all’ingrosso, pur essendo legalmente detenuto, era infatti pericolosamente sistemato vicino ad altro materiale altamente infiammabile.

Si apprende poi che in un caso il materiale pirotecnico è stato trovato all’interno di un autoveicolo.

I botti erano stoccati vicino ad accendini, fogli di carta, cancelleria, materiale plastico e, in un caso, vicino a prese di corrente con spine elettriche inserite. Oltretutto la merce si trovava in un’area aperta al pubblico.

avatar