Mer 24 Lug 2024

HomeToscanaPoliticaElezioni, parla Eugenio Giani: "Serve un Pd più umile e aperto a...

Elezioni, parla Eugenio Giani: “Serve un Pd più umile e aperto a coalizioni”

Logo Controradio
www.controradio.it
Elezioni, parla Eugenio Giani: "Serve un Pd più umile e aperto a coalizioni"
Loading
/

All’indomani dei ballottaggi che anche in Toscana hanno sancito una netta vittoria del centrodestra, il presidente della Regione Eugenio Giani è intervenuto per commentare il risultato elettorale. Lo ha fatto a margine di una conferenza stampa a Palazzo Strozzi Sacrati.

“Se sono deluso dal risultato dei ballottaggi? Da un punto di vista quantitativo no, anzi forse abbiamo ottenuto risultati migliori di cinque anni fa perché se si va a vedere siamo andati al ballottaggio in tutti e sei i Comuni al voto e ovunque abbiamo preso più del 43-44%. Dal punto di vista qualitativo – ha detto Eugenio Giani – sono più dispiaciuto e sotto questo aspetto dobbiamo ammettere la sconfitta, ovvero la capacità di gestire quelle che sono elezioni fondate su un primo turno e poi sui ballottaggi”.

Prosegue Eugenio Giani. “Al primo turno – ha aggiunto – eravamo andati bene: io ero convinto ad esempio a Siena di poter vincere, a Campi Bisenzio eravamo arrivati nettamente primi”. Per Giani comunque “dal punto di vista quantitativo dei voti, anche in prospettiva delle Comunali dell’anno prossimo e delle Regionali fra due anni e mezzo non vedo questo risultato fonte di preoccupazione”.

Sui risultati dei ballottaggi ha aggiunto ancora il Governatore Eugenio Giani “io avrei voluto e vorrei un Pd più umile che si presta a larghe coalizioni, a rispettare l’altro, che sia più moderato e più a sinistra, in modo da presentarsi con un fronte più unitario. Questo ancora talvolta non avviene e quindi poi anche se i numeri potrebbero darci ragione cediamo al centrodestra perché sono più compatti. I valori dell’unità e della larga coalizione sono indispensabili, è la lezione che dobbiamo prendere”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)