Droga: centrale di spaccio in casa, quattro arresti a Lucchesia

68enne
Immagine di archivio

Scoperta centrale di spaccio in un immobile situato in una vasta area forestale nel comune di Capannori (Lucca).

Avevano allestito una vera e propria centrale dello spaccio nella casa dove abitavano, un immobile situato in una vasta area forestale nel comune di Capannori (Lucca), per questo quattro uomini sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri nel corso di un’operazione antidroga. Denunciata invece in stato di libertà una donna, moglie di uno degli arrestati.

Da tempo i militari tenevano sotto osservazione la casa, la cui ubicazione permetteva di verificare da lontano le persone in avvicinamento. Nelle prime ore di sabato, approfittando dell’assenza di ‘vedette’, i carabinieri hanno fatto irruzione nello stabile, sorprendendo gli occupanti nel sonno. Alcuni hanno cercato di fuggire dalle finestre, ma sono stati bloccati dai militari che avevano cinturato l’intera area.

Nel corso della perquisizione, condotta anche con l’ausilio di un’unità cinofila, sono state recuperate, occultate in vari punti dell’abitazione numerose dosi di cocaina e hashish, per un totale di circa 200 grammi di sostanze stupefacenti. Recuperato anche materiale di vario tipo atto al confezionamento e allo spaccio dello stupefacente e oltre 2300 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività.

L’osservazione della casa ha consentito anche di ricostruire un importante giro di clienti, molti dei quali sono stati segnalati alla Prefettura di Lucca come assuntori. Tra questi, una 48enne, era stata invece già tratta in arresto dopo aver acquistato un panetto di hashish da 100 grammi. Indagini sono in corso per risalire a altri abitanti dello stabile assenti al momento del blitz.

avatar